Libri in uscita a giugno 2020: la Top 10 delle novità da leggere

Libri in uscita a giugno 2020: la Top 10 delle novità in libreria.

Libri maggio 2020Con l’arrivo di giugno, la quarantena è ufficialmente finita e a livello editoriale escono in libreria molte letture davvero interessanti. Guardando infatti alle novità, ai nuovi libri in uscita a giugno 2020, ce n’è davvero un po’ per tutti i gusti. Ecco i 10 libri più attesi:

1 – Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri di Tommaso Zorzi (esce il 16 giugno)
Tra aperitivi troppo alcolici, poke al salmone e maratone di serie tv, un romanzo che racconta con leggerezza e ironia l’amore, l’amicizia, il sesso, le relazioni. Perché sì, siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri, ma poi, quando tocca a noi, è un vero casino.

2 – Per caso (tanto il caso non esiste) di Paolo Stella (esce il 3 giugno)
Basta un niente per riempire fino all’orlo il cuore di Paolo. Lui è un ragazzino ricoverato al Sant’Orsola di Bologna, reparto malattie genetiche. Il suo pediatra vuole capire come mai si sia fermato al metro e ventuno nonostante i suoi tredici anni.

3 – La mossa del cavallo di Matteo Renzi (esce il 4 giugno)
L’Italia di oggi, davanti a un bivio, necessita di analisi e iniziative da mettere in campo in un contesto europeo e mondiale tutto da ridefinire. Consapevole che la politica non può limitarsi al corto respiro della tattica, ma deve costruire una sequenza di azioni coordinate, Renzi presenta una strategia di medio e lungo periodo sul piano economico, istituzionale e sociale.

4 – Prima regola: non innamorarsi di Felicia Kingsley (esce il 1 giugno)
Silvye ha ventisette anni, una madre asfissiante e sogna solo una vita normale, con un lavoro normale. Ma la verità è che la sua vita è tutto meno che normale perché… è una truffatrice. Sì, una truffatrice, figlia di una truffatrice che l’ha istruita alla perfezione nell’arte del furto e dell’inganno.

5 – L’enigma della camera 622 di Joël Dicker (esce l’11 giugno)
Un fine settimana di dicembre, il Palace de Verbier, lussuoso hotel sulle Alpi svizzere, ospita l’annuale festa di una importante banca d’affari di Ginevra, che si appresta a nominare il nuovo presidente. La notte della elezione, tuttavia, un omicidio nella stanza 622 scuote il Palace de Verbier, la banca e l’intero mondo finanziario svizzero.

6 – Il passato non muore di Lee Child (esce il 4 giugno)
Anche Jack Reacher va in vacanza. Ma le sue ferie sono diverse da quelle di tutti gli altri e, soprattutto, sono molto più pericolose. Partito per un tranquillo viaggio in auto dal Maine alla California, sulle orme dei grandi avventurieri americani, Reacher si ferma dopo pochi giorni. Il cartello che segnala la città in cui nacque suo padre accende la sua curiosità.

7 – Il borghese Pellegrino di Marco Malvaldi (esce il 18 giugno)
Gli anni della belle Epoque, gli intrecci tra politica e finanza che legavano l’Italia all’Impero ottomano, il borghese pellegrino, con la sua passione rivoluzionaria per la cucina, la familiarità con la chimica, il sentimento di unità nazionale che lo animava: gli ingredienti per un giallo colto, divertente e istruttivo.

8 – L’ultima storia di John Grisham (esce il 3 giugno)
È piena estate e a Camino Island sta per abbattersi un uragano di proporzioni allarmanti. Il governatore della Florida ordina a tutti gli abitanti l’immediata evacuazione dell’isola. La maggior parte fugge sulla terraferma, ma Bruce Cable, noto libraio e collezionista di libri antichi, nonché animatore della vita culturale dell’isola, decide di rimanere sul posto.

9 – Fiore di roccia di Ilaria Tuti (esce l’8 giugno)
Un libro che celebra il coraggio e la resilienza delle donne, la capacità di abnegazione di contadine umili ma forti nel desiderio di pace e pronte a sacrificarsi per aiutare i militari al fronte durante la Prima guerra mondiale. La Storia si è dimenticata delle Portatrici per molto tempo. Questo romanzo le restituisce per ciò che erano e sono: indimenticabili.

10 – Persone normali di Sally Rooney (esce il 3 giugno)
Connell e Marianne frequentano la stessa scuola di Carricklea, un piccolo centro dell’Irlanda rurale appena fuori Sligo. A parte questo, non hanno niente in comune. Lei appartiene a una famiglia agiata che non le fa mancare nulla tranne i fondamenti dell’amore e del rispetto. Lui è il figlio di una donna pratica e premurosa che per mantenerlo fa la domestica in casa d’altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.