(Doppio) decalogo per giovani critici – Parte #2

Ecco la seconda parte del doppio decalogo per giovani critici stilato da Morando Morandini nel suo libro Non sono che un critico. Il ritorno (Il Castoro, 2003).

(il primo decalogo lo trovi QUI!)

11 – Impara le lingue straniere. Ti serviranno anche al cinema: non è divertente al festival di Berlino vedere un film russo con i sottotitoli in tedesco e ascoltarne la traduzione simultanea in francese.

12 – Non è una colpa essere un fan di Hollywood, ma cerca di ricordare qualche volta che, come dice Garcìa Màrquez nel Generale nel suo labirinto, con la favola della libertà gli Stati Uniti ci ridurranno tutti in miseria.

13 – Uno dei doveri del critico è il rispetto per i film di cui scrive: nel suo significato originario rispettare sta per guardare due volte. (Quando ne vale la pena.)

14 – Un buon critico deve avere una cattiveria militante.

15 – Esistono due modi per diffondere la luce: o essere la candela o essere lo specchio che la riflette. Gli autori sono la candela, i critici lo specchio.

16 – La critica per immersione non è soltanto lecita, talvolta può diventare necessaria. Attenzione, però, a non annegare.

17 – Ricordati che anche l’esercizio della critica è, come l’arte, una lunga pazienza. Bisogna saper aspettare. Che passino le mode, per esempio.

18 – Due o tre volte l’anno un critico dovrebbe concedersi il lusso di una bella dichiarazione d’odio col cuore in mano.

19 – Davanti a un film – un romanzo, una poesia, un quadro – che ammiriamo, bisogna porsi per prima, o per ultima, questa domanda di Hofmannstahl: ma sta nella vita?

20 – I critici devono essere sociali, non socievoli. (Con registi, attori, produttori, ecc. intendo). Se sono anche socievoli, a loro rischio e pericolo.

Questo il doppio decalogo. Assolutamente illuminante! Per chi di voi fosse interessato al libro (che consiglio caldamente!) lo trovate cliccando QUI!

 

Sei interessato a libri sul cinema? Guarda questa selezione:

– Che cos’è il cinema? 5 libri fondamentali sulla settima arte

Manuale di storia del cinema: i 3 migliori libri in commercio

Analisi del film: 3 manuali per imparare a “leggere” il cinema

Cinema e psicoanalisi: 3 libri per entrare nella “mente dei film”

Migliori libri sul cinema: 5 libri scritti da Lynch, Kubrick, Hitchcock

Il cinema di David Lynch: 3 libri sul più visionario dei registi

Twin Peaks: 3 libri sulla serie tv più amata di sempre

L’avventura del cinematografo: il miglior libro sul cinema in commercio

Come diventare regista: 5 libri sulla tecnica cinematografica

David Cronenberg: 5 libri sul suo “cinema malato”

Libri sul cinema horror: 5 guide fondamentali ai film dell’orrore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.