A casa tutti bene: confusa e infelice, la famiglia di Muccino cotta a puntino

a casa tutti bene recensione film

La famiglia è sempre la famiglia. Su questo pilastro si erge “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino, che dopo la parentesi americana (“La ricerca della felicità”, “Sette anime”, ecc.) torna al cinema che lo ha reso celebre in patria, quello familiare, isterico, iper-reale.

Continua a leggere

La babysitter: la tata di Netflix sexy, indiavolata e spassosa

la babysitter film netflix

“La babysitter” diretto da McG, disponibile su Netflix, è un riuscito mix di horror e commedia demenziale, fusi in una chiave registica molto pop. Un prodotto che non ha problemi di ritmo, appeal e divertimento, che convince per la sua anima ibrida.

Continua a leggere

The Infiltrator: Cranston umanissimo e multiforme sulla “pista” di Escobar

the infiltrator bryan cranston

“The Infiltrator” è un film sul lato umano degli agenti infiltrati nella malavita. Non uomini impeccabili, d’acciaio, duri e puri sotto la divisa. Non eroi, ma comuni mortali prestati ad azioni eroiche. Con un Bryan Cranston trasformista e multiforme.

Continua a leggere

Marseille: political soap drama che destabilizza (noi e Netflix)

marseille serie tv netflix

“Marseille”, la prima vera serie tv europea Netflix, è capace d’essere allo stesso tempo di serie b e intrigante, scritta a più riprese grossolanamente ma pure capace di tenere alto l’appeal dello spettatore. C’è la mossa di uno stregone dietro: Pascal Breton.

Continua a leggere

Godless: nessun Dio ma tanto cuore per il grande west(ern) di Frank Scott

godless jeff daniels netflix

“Godless” è una grande serie tv Netflix sin dall’episodio pilota, che ci prende al lazo con furbizia e spettacolarità, tenendoci buoni e fedeli, episodio dopo episodio, fino al settimo finale, assolutamente un piccolo capolavoro. Semplicemente imperdibile.

Continua a leggere

Small Crimes su Netflix: una dark comedy piccola piccola

small crimes film netflix

“Small Crimes”, disponibile su Netflix, poteva essere un bel filmaccio, duro e crudo, nella messinscena e nei toni, ma non lo è, e questo perché si perde nella ricerca della propria identità, un po’ come accade al protagonista Joe (Nikolaj Coster-Waldau).

Continua a leggere

El Bar di Alex De la Iglesia: paura e delirio a Madrid

el bar recensione film

“El Bar”, disponibile su Netflix, chiude lo spettatore e un manipolo di sconosciuti in un bar mentre fuori un cecchino uccide due uomini a sangue freddo. È il panico. Chi è? Dov’è? Siamo al sicuro o in trappola? Ma soprattutto, è successo davvero?

Continua a leggere

La festa delle fidanzate: commedia dell’assurdo su quella cosa chiamata amore

la festa delle fidanzate

“La festa delle fidanzate” è un piccolo film, all’apparenza senza capo né coda, uno stralunato joke, un crescendo di grottesco e dell’assurdo in nome di uno di quei sentimenti su cui, troppo spesso, non sappiamo più scrivere: l’amore.

Continua a leggere

Dark: brilla la perla nera di Netflix. Altro che Stranger Things…

Dark serie tv netflix

“Dark”, la prima serie tv tedesca di produzione originale Netflix, divora lo spettatore tra mystery spazio-temporale e thriller del paranormale. “Dark” ha coraggio da vendere, e lo spettatore se lo gode tutto. E’ la vera serie tv che non ti aspetti.

Continua a leggere

The Meyerowitz Stories: il (dis)lessico famigliare di Noah Baumbach

The Meyerowitz Stories film

“The Meyerowitz Stories” è una commedia sulla famiglia che diverte pur con la giusta punta di amarezza sulla lingua di ogni personaggio. Sebbene ciascuno sia chiamato a far suonare la propria campana, il risultato è un film corale quasi perfetto.

Continua a leggere

Stranger Things: recensione prima stagione e perché non vedrò la seconda

stranger things 80s movies

“Stranger Things” ha ben poco di strano e di attraente. È una dichiarazione d’amore ai classici degli anni ‘80 sul soprannaturale, ma si ferma lì, ad una “mano” del cinema che non dipinge ma si limita a riproporre una vecchia fotografia.

Continua a leggere

Suburra – La serie: recensione della prima stagione

Suburra – La serie arriva in ritardo rispetto alle series sorelle “Gomorra” e le altre. Ma sa dove farsi forza e farsi forte. Poi ci ricatta e corrompe. E ci porta via con sé. Onore a Netflix e al trio di registi Placido, Molaioli e Capotondi.

Continua a leggere

Ammore e malavita dei Manetti Bros: la recensione

Sono passati esattamente vent’anni (era il 1997) da quel Tano da morire di Roberta Torre che, con un certo successo e un sentito clamore, mischiò musical e criminalità organizzata con l’aggiunta di una bella dose di kitsch e grottesco a cui (forse) non eravamo ancora abituati. L’urlo e il profumo del “mai visto” traboccavano da Tano da morire. E ci […]

Continua a leggere

Le nostre anime di notte: notti da leoni (d’oro)

Le nostre anime di notte

Scritto da Vanessa Forte. Saranno pure “vecchi”, ma quando due Leoni, per giunta d’oro, ruggiscono, sono pur sempre uno spettacolo. Venezia 74 celebra i suoi due leoni d’oro alla carriera, Robert Redford e Jane Fonda, mettendo fuori concorso Le nostre anime di notte, il loro quarto film insieme dopo La caccia, A piedi nudi nel parco e Il cavaliere elettrico. […]

Continua a leggere
1 2 3 4