Les Promesses di Thomas Kruithof: recensione film

les promesses film venezia 78

Recensione di Les Promesses di Thomas Kruithof. Una promessa è una promessa. Ma di fronte agli intrighi della politica anche questa (apparente) verità granitica tende a sgretolarsi facilmente. Come un muro al quale vengono tolti i mattoni e poi rimessi senza calce, rendendolo sempre più fragile e instabile. La politica, si sa, è un gioco di carte. Spesso delle tre […]

Continua a leggere

À plein temps (Full time) di Eric Gravel: recensione

À plein temps

Il tema del lavoro è da sempre uno dei più sentiti e raccontati dal cinema francese. Quel lavoro che nella società degli anni Duemila è diventato una vera croce per tutti. Lavoro che non c’è, lavoro mal pagato, lavoro da difendere coi denti. Lavoro, lavoro, lavoro. Non lavoriamo più per vivere, ma viviamo per lavorare.

Continua a leggere

È stata la mano di Dio: un nuovo (capolavoro di) Paolo Sorrentino

È stata la mano di Dio

Ha tutta l’aria d’essere un nuovo inizio, o forse un secondo tempo, quello inaugurato da “È stata la mano di Dio” nella filmografia di Sorrentino, che stavolta cede alla dolcezza, all’amarcord e anche alla risata. Un film meno filosofico ed ellittico rispetto ai precedenti, più introverso e lineare, più coeso e caldo.

Continua a leggere