Tracks: into the wild Australia

Mia Wasikowska nel film Tracks

Un road movie sui generis, privo di 2 o 4 ruote, ma con 3 cammelli e un cane. Un viaggio della speranza verso la vita e la scoperta di sé, un cammino di formazione lungo nove mesi, come una gestazione, un bambino, una nuova vita. Tracks di John Curran racconta la vera storia di Robyn Davidson, viaggiatrice che attraversò l’Australia […]

Continua a leggere

Viaggio sola: Hotel Tognazzi a 2 stelle

Margherita Buy che beve il thè nel film Viaggio Sola

Meglio soli che male accompagnati. Sembra essere questo il motto di Irene (Margherita Buy) per il suo lavoro, i suoi viaggi, la sua vita. Quarant’anni senza pensieri, senza figli a carico né mariti a rimorchio. Un’esistenza apparentemente a cinque stelle, in business class. Ma quanto questo senso di libertà è sinonimo di solitudine? Da questa classicheggiante ma bella idea nasce […]

Continua a leggere

Tutto parla di te: le mamme interrotte di Alina Marazzi

donna col passeggino dal film Tutto parla di te

E’ la sua voce, quella della regista, quella di Alina Marazzi, ad aprire il proprio esordio al lungometraggio di finzione Tutto parla di te. E’ lei a parlare dietro la maschera di una madre confinata, ma non dimenticata, in uno di quei nastri registrati che si tengono in soffitta. Alina Marazzi donna, figlia, mamma. Ed è proprio quest’ultima evoluzione femminile, […]

Continua a leggere

Il lato positivo. Della vita e di Bradley Cooper

Bradley Cooper e Jennifer Lawrence nel film Il lato positivo

Io penso positivo perché son vivo perché son vivo. Così potrebbe cantare Pat (Bradley Cooper) che, uscito da 8 mesi d’ospedale psichiatrico, ha in testa un solo pensiero: riconquistare la moglie che lo ha deluso e tradito. Vede il sole oltre le nuvole, ci crede e non si abbatte, cade e si rialza continuamente. Ma la sua mission è cristallina […]

Continua a leggere

La cuoca del presidente: sapori e dissapori all’Eliseo

La cuoca del presidente

Cosa può aver spinto una brava cuoca a lasciare il suo posto di premier chef all’Eliseo per fuggire in un’isoletta sperduta dell’Antartide? Questo l’interrogativo che ha mosso il regista Christian Vincent (La discrète, La séparation, Quatre étoiles) a girare La cuoca del presidente. Va in scena la storia di Hortense Laborie che, nominata responsabile della cucina personale del Presidente di […]

Continua a leggere

Angel – La vita, il romanzo

Una vita da romanzo, un romanzo da film. Ispirato all’omonimo novel del 1957 di Elizabeth Taylor, che a sua volta prende le mosse dalla figura realmente esistita di Marie Corelli (una delle prime scrittrici professioniste), Angel – La vita, il romanzo è uno sfolgorante e ricco omaggio ai mélo hollywoodiani anni Trenta e Quaranta. Ma il regista francese non si […]

Continua a leggere

17 ragazze: l’utero è mio e lo gestisco io

(Fare) l’amore è un gioco da ragazze. Diciassette per la precisione. E’ una provocazione, un gesto di ribellione, e di vita(lità). Così un folto gruppo di liceali di una cittadina francese affacciata sull’Atlantico decide di rimanere incinta contemporaneamente, nell’arco di poche settimane. Ispirandosi ad un fatto realmente accaduto nel 2008 nel Massachusetts (Usa), le sorelle Delphine e Muriel Coulin ci […]

Continua a leggere

Emotivi anonimi: commedia d’incredibile scioglievolezza

emotivi anonimi film francese

Distribuito in Italia dalla lungimirante Lucky Red, Emotivi anonimi racconta la dolcissima love story tra Jean-Renè (Benoit Poelvoorde) e Angelique (Isabelle Carrè), due impacciati ed emotivi cronici che troveranno nell’amore la loro terapia (d’urto). Due microcosmi costretti dal Destino ad uscire dalla propria campana di vetro per aprirsi al denso sapore dei sentimenti. Il tutto in una fabbrica di cioccolato […]

Continua a leggere

Il giorno in più: il film di cui fare a meno

Premessa: adattare per il grande schermo un libro di Fabio Volo non è certamente cosa facile. Sono zibaldoni di pensieri, situazioni, emozioni di un adulto (?) in chiave teenager. Ammetto – mea culpa! – di aver letto in passato il suo primo libro, Esco a fare due passi, e credo di essere cosciente, ahimè!, delle possibili difficoltà riscontrabili nel passaggio […]

Continua a leggere

Vicky Cristina Barcelona: diversamente Woody Allen

Di Woody Allen? No, non può essere di Allen! Invece sì, è proprio suo! Vicky Cristina Barcelona non sembra un film del buon vecchio Woody. Una volta tanto non è necessario spararsi lattine di Red Bull a manetta per arrivare ai titoli di coda. Perchè il menage à trois (o forse è meglio dire à quatre) alla base del plot […]

Continua a leggere

Scialla!: la recensione

scialla film

Un plebiscito. La Sala Grande della 68esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia ha accolto con una standing ovation e applausi scroscianti “Scialla!”, l’opera prima di Francesco Bruni che ha aperto la sezione Controcampo Italiano. Dopo una reazione del genere la domanda è: esagerazione o è tutto meritato? La risposta esatta è la seconda. Perché Scialla! diverte e fa lievemente riflettere, mette […]

Continua a leggere

Cosa voglio di più di Silvio Soldini: la recensione

cosa voglio di più film soldini

“A volte basta un attimo per dimenticare tutta una vita, ma altre volte non basta tutta una vita per dimenticare un attimo”. Una frase profetica che il panciuto  e inconsapevole cornuto Alessio (Giuseppe Battiston) pronuncia quando la funesta profezia si è già verificata: la sua amata Anna (Alba Rohrwacher) è appena rientrata dall’incontro col suo focoso amante, Domenico (Pierfrancesco Favino). […]

Continua a leggere

Se sei così ti dico sì: non è la solita commedia italiana

se sei così ti dico sì piero cicala

Sin da piccoli ci insegnano che non si giudica un libro dalla copertina. Copertina che nel caso di Se sei così ti dico sì fa rima con titolo, locandina, attrice protagonista. Si deve gettare il cuore e l’occhio oltre un titolo da fiction di bassa lega per famigliole Barilla riunite sul divano, una locandina da commedia sentimentale fru fru tutta […]

Continua a leggere

Immaturi di Paolo Genovese: la recensione

immaturi film

Recensione di Immaturi di Paolo Genovese. Molte commedie italiane degli ultimi anni sono affette da una sindrome incurabile: avere un buono spunto di fondo e non saperlo sviluppare. Immaturi di Paolo Genovese rientra in questo calderone di commedie sprecone. Perché anche in questo caso siamo di fronte ad un’idea carina, ovvero la ripetizione dell’esame di maturità di un gruppo di […]

Continua a leggere

Il buongiorno del mattino: recensione del film

Il buongiorno del mattino film

Recensione di Il buongiorno del mattino di Roger Mitchell. La giovane, bella e brava produttrice televisiva Becky Fuller (Rachel McAdams), appena licenziata da un programma di news locale, viene assunta a “Daybreak”, show mattutino con scarsa audience. Alla conduzione c’è Colleen Peck (Diane Keaton), ex miss bellezza pronta a tutto pur di non perdere la sua posizione di “prima donna”. […]

Continua a leggere

Potiche – La bella statuina di Francois Ozon: recensione

potiche la bella statuina film

Recensione di Potiche – La bella statuina di Francois Ozon. Suzanne (Catherine Deneuve) è sposata con Robert Pujol (Fabrice Luchini), ricco e scorbutico imprenditore di provincia arido nei rapporti umani dentro e fuori le mura di casa. Il marito non le fa mancare niente, ma la tratta come una poco di buono, una donna priva di carattere, una “bella statuina”. […]

Continua a leggere

Somewhere di Sofia Coppola: padre e figlia in cerca di sé – recensione

somewhere film di sofia coppola

Recensione di Somewhere di Sofia Coppola. Un piccolo rosario di contenuti e stile. Gli uni giustapposti all’altro. Questo è Somewhere, Leone d’oro alla 67esima Mostra del cinema di Venezia. Una pellicola volutamente asciutta, tecnicamente senza fronzoli o tocchi barocchi (rari primi o primissimi piani, quasi nessun dettaglio). La regia acqua e sapone, volutamente distaccata (a molti so che sembrerà anonima e […]

Continua a leggere
1 2 3