Quo vado? di Checco Zalone: l’Italia è nuda

quo vado

Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? Queste le tre domande a cui l’Uomo e i grandi filosofi, da sempre, hanno cercato una risposta. E una delle domande se la pone anche Checco Zalone nel suo quarto film: Quo vado? Dal punto di vista degli incassi verso il record. Infatti, con oltre 64 milioni di euro incassati al botteghino, è […]

Continua a leggere

La corrispondenza di Tornatore: l’amore, oggi, e altrove

la corrispondenza tornatore

Tutto ha inizio in medias res, durante un bacio appassionato, l’ultimo bacio, un bacio d’addio tra due folli amanti e innamorati fugaci, di rincorsa, che si vedono ogni abisso di tempo e si amano per poco ma come pochi. Dunque l’amore, un amore intenso quello che Tornatore senza preavviso ci sbatte in faccia sin dalla sequenza d’apertura. Un amore che […]

Continua a leggere

Star Wars VII: il risveglio del vintage (e basta, o quasi)

star wars VII il risveglio della forza

Star Wars VII: il risveglio della Forza è una reunion dei più tipici elementi della saga, dove l’entusiasmo di una nuova avventura e una nuova trilogia cede il posto al vintage e alla nostalgia dei trittici precedenti. Sono passati dieci anni dall’ultimo episodio di Star Wars realizzato, ovvero Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith (2005), mentre ben […]

Continua a leggere

Perfect Day: ironia e intelligenza contro la guerra

perfect day Benicio Del Toro e Tim Robbins

Perfect Day di Fernando León de Aranoa è un piccolo grande film su uomini di buona volontà al tramonto della Guerra in Bosnia. Un film intelligente, che convince, ben dosato tra dramma e commedia. Fare un film sulla guerra in Bosnia è sempre una scelta coraggiosa, poiché il pubblico, in questo caso italiano, è spesso ostile a vedere sul grande […]

Continua a leggere

Il ponte delle spie: Schindler nella Guerra Fredda (di oggi)

il ponte delle spie tom hanks

Il ponte delle spie di Spielberg è uno dei film più importanti del 2015, denso di cinema, moralità e senso civile in un’epoca, la nostra, in cui non ne respiriamo mai abbastanza. “Ogni uomo è importante”. È con questa frase che il personaggio dell’avvocato James B. Donovan indossa i panni del nuovo Schindler, perfettamente a suo agio, attuale e necessario […]

Continua a leggere

Quel fantastico peggior anno della mia vita: recensione

Quel fantastico peggior anno della mia vita

Quel fantastico peggior anno della mia vita di Alfonso Gomez-Rejon è una chicca capace di raccontare uno dei drammi più profondi (la malattia terminale) con un tono da commedia scanzonata e ariosa che rinfresca il cinema e lo spettatore. Quel fantastico peggior anno della mia vita ha vinto sia il premio del pubblico che il gran premio della giuria al […]

Continua a leggere

Le Caravage: Bartabas, l’uomo che sussurrava ai cavalli

le caravage film cavallo

Le Caravage è l’ultimo lavoro di uno dei maggiori sperimentatori del cinema d’oltralpe: Alain Cavalier. Un documentario intimo, sulle affinità elettive che si instaurano tra un cavallo e il suo addestratore. Il cavallo è il miglior amico dell’uomo. Almeno di Bartabas, regista e coreografo di animali francese. Non il cane, dunque, che nel film vediamo rimanere fuori dalla “casa” del […]

Continua a leggere

Nos femmes: uomini sull’orlo di una crisi di nervi.

nos femmes film francese

Nos femmes di Richard Berry è un nuovo kammerpiel comico di derivazione teatrale intriso di humor e istrionismo francese. Una commedia per tutti, per ridere e fare una piccola riflessione su ciò che è lecito o meno in un’amicizia. Aaaaa le donne! Quante volte avete pensato: “Se continua, la strozzo!”. Ecco, Simon (Thierry Lhermitte), preso da una scatto d’ira e […]

Continua a leggere

Fantasticherie di un passeggiatore solitario: recensione film

fantasticherie di un passeggiatore solitario

Recensione del film Fantasticherie di un passeggiatore solitario di Paolo Gaudio: un esordio coraggioso che, ricorrendo a live action e stop motion, dà fondo e forma alle più profonde potenzialità del cinema di reinventare la realtà. “Mi sembra che tutto il cinema sia fatto della stessa materia dei sogni”. Parola di Bernardo Bertolucci. E il giovanissimo Paolo Gaudio, classe 1981, sembra […]

Continua a leggere

Io sono Ingrid: Ingrid Bergman donna libera ed emancipata

Io sono Ingrid - Ingrid Bergman

Io sono Ingrid di Stig Björkman è un pregevole documentario su una delle più grandi attrici di tutti i tempi: Ingrid Bergman. Un documentario che gira la macchina da presa sul suo essere donna più che attrice, Ingrid più che Ingrid Bergman. Io sono Ingrid, firmato dallo svedese Stig Björkman e realizzato in occasione del centenario della nascita dell’attrice, è […]

Continua a leggere

Sangue del mio sangue: l’atto di forza di Bellocchio

Sangue del mio sangue film bellocchio

Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio è un film nelle cui vene non scorre niente, né vita né cinema. Incolore, insapore e vacuo, il sangue del ventitreesimo film di Bellocchio non scorre e non si coagula verso la foce di un risultato filmico sconclusionato, anonimo, che lascia sconcertati e interdetti. In molti lo definirebbero semplicemente: “brutto”. O almeno questo […]

Continua a leggere

Amy – The girl behind the name: la recensione

Amy - The girl behind the name

Amy – The girl behind the name, diretto da Asif Kapadia, già vincitore del premio BAFTA con Senna (il film dedicato al celebre pilota di Formula Uno), è un documentario che non ha nulla di speciale. Ma emoziona. E questo è quanto basta. Amy – The girl behind the name, procedendo con fare lineare, cronologico, privo di alcuna invenzione visiva, […]

Continua a leggere

Io e lei: le donne senza uomini di Maria Sole Tognazzi.

Io e lei film

Io e lei di Maria Sole Tognazzi non è il La vita di Adele italiano. Non vuole esserlo. Non deve esserlo. Vediamo perchè… L’amore dura cinque anni. Potremmo dire parafrasando il titolo del celebre romanzo di Frédéric Beigbeder. Poi scatta una crisi, pressoché fisiologica, il calo del desiderio, lo stallo, la noia, il desiderio di cambiare. Tra uomo e donna, […]

Continua a leggere

Minions, attenti a quei tre: Kevin, Stuart e Bob

Minions il film

Piccoli, gialli e spassosi, i Minions sono forse il caso più lampante di co-protagonisti che hanno letteralmente oscurato i protagonisti ufficiali del film, in questo caso dei due Cattivissimo Me. Amore a prima vista, sono diventati le vere star dell’animazione più recente, capaci di spingere grandi e piccini ad andare al cinema non per vedere la nuova avventura di Gru, […]

Continua a leggere

Too Much Johnson di Orson Welles: la recensione del film

Too Much Johnson

Lo sapevate che l’esordio di Orson Welles non è Quarto potere (1941) bensì Too Much Johnson (1938)? Ecco la recensione del film. Trent’anni fa, il 10 ottobre 1985, moriva Orson Welles, uno dei più grandi registi cinematografici di sempre. Tutti ci ricordiamo come abbagliante film d’esordio Quarto Potere (1941). Ma secondo una recente scoperta ad aprire la carriera di Welles […]

Continua a leggere

Dove eravamo rimasti: Meryl Streep mamma rock

Dove eravamo rimasti Meryl Streep

Dove eravamo rimasti? Una domanda alla quale, forse, Linda “Ricki Rendazzo” Brummel (Meryl Streep) non sa rispondere. Mamma rock star che però sa da dove ripartire, da dove tirar fuori da sé quello che credeva di non avere, ovvero risorse inestimabili. Proprio come Meryl Streep che in Dove eravamo rimasti ci regala una nuova brillantissima prova d’attrice. Alla rispettabile età […]

Continua a leggere

La corte di Christian Vincent: la recensione

L'hermine film francese

La corte è una boccata d’aria fresca. Piccolo, raffinato, divertente, si spoglia dei pretenziosi e spesso manchevoli pseudo-intellettualismi, inevitabili ai Festival, per tornare a quella tradizione che pacifica il pubblico con il buon, anzi ottimo, cinema. La corte è intelligente nel contenuto e nella realizzazione. Ha l’incipit di un legal drama, ma poggia sulle solide fondamenta della commedia francese. Il […]

Continua a leggere

Hearth of a dog di Laurie Anderson: la recensione

Heart of a Dog film

“Non si deve piangere al pensiero di un caro che non c’è più. Questo confonde i morti. Meglio compensare con una buona azione”. Ecco perché Laurie Anderson, 29 anni dopo Home of Brave, decide di continuare sul cammino della sperimentazione, dilatando i limiti di un’installazione d’arte visiva trasformandola così nel suo nuovo lungometraggio Hearth of a Dog. Una valanga di […]

Continua a leggere

Desconocido di Dani de la Torre: la recensione

el desconocido Dani de la Torre

Thriller d’esordio in interno di macchina, Desconocido di Dani de la Torre ha aperto con prepotenza ed entusiasmo le Giornate degli Autori di Venezia 72. Un film registicamente e moralmente impegnato e impegnativo, di un regista che vuole dimostrare subito tutto il suo estro in forma e contenuto. La macchina da presa compie movimenti di grande leggiadria ed incisività, intrisi […]

Continua a leggere

L’ attesa di Piero Messina: la recensione

L'attesa film

Assistente alla regia di Paolo Sorrentino per This Must Be the Place e La grande bellezza, Piero Messina porta con coraggio il suo film d’esordio, L’ attesa, nelle fauci del Concorso della 72esima edizione del Festival di Venezia. La ricompensa sono applausi (anche della stampa) per un buonissimo esordio, personale e sensuale, sorretto da una divina Juliette Binoche. L’ attesa […]

Continua a leggere
1 5 6 7 8 9 17