Il diritto di contare di Theodore Melfi: recensione

il diritto di contare

“Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità”. Queste le parole di Neil Armstrong, primo uomo a mettere piede sulla Luna. Ma senza le “figure nascoste”, che danno il titolo originale al nuovo film di Theodore Melfi, gli Stati Uniti forse non avrebbero vinto la corsa allo Spazio e forse la Storia avrebbe avuto un “passo” diverso. Siamo […]

Continua a leggere

The Founder di John Lee Hancock: la recensione

the founder

Alzi la mano chi non conosce McDonald’s: tanto amato quanto odiato, è sicuramente uno dei brand più conosciuti del pianeta, un simbolo della cultura di massa e del capitalismo occidentale. Ma quanti conoscono la sua genesi? Ecco quindi The Founder. San Bernardino, sud della California, fine anni ’50. Raymond Kroc (Michael Keaton) è un piazzista di frullatori ad uso professionale […]

Continua a leggere

Manchester by the sea: la recensione

manchester by the sea

Casey Affleck, alla sua prima nomination all’Oscar come miglior attore, ha agguantato subito la statuetta con balzo felino. E nel complesso è un premio meritato, anche perché la sua prova è metafora e incarnazione di tutta l’aura climatica che avvolge Manchester by the sea di Kenneth Lonergan. Un film che racconta, semplicemente, e scusate se è poco, la vita. E […]

Continua a leggere

Slam – Tutto per una ragazza, recensione

slam tutto per una ragazza

Proprio qualche settimana fa mi interrogavo sui registi italiani che da un bel po’ non vediamo sul grande schermo. E senza grossi sforzi mi è venuto in mente Andrea Molaioli, che nel 2007 ci aveva regalato quell’esordio potente e sfuggente de La ragazza del lago, seguito poi nel 2011 dall’altrettanto pungente Il gioiellino sul caso Parmalat. Due film drammatici, noir […]

Continua a leggere

Captain Fantastic di Matt Ross, la recensione

captain fantastic film

Nel cuore di una foresta dello Stato di Washington, sei fratelli passano le giornate allenandosi fisicamente e intellettualmente sotto lo sguardo attento del padre Ben Cash (Viggo Mortensen). La morte della moglie Leslie (Trin Miller), avvenuta dopo un lungo ricovero, costringe tutta la famiglia a lasciare i protettivi boschi e ad intraprendere, per partecipare alle esequie volute dal ricco padre […]

Continua a leggere

Aspettando il Re di Tom Tykwer, recensione

Aspettando il Re

Tratto dal best seller di Dave Eggers, Aspettando il Re è un film malinconico e riflessivo, una commedia dell’assurdo a metà strada tra leggerezza e angoscia. Adam Clay (Tom Hanks) è un affidabile uomo d’affari americano di mezza età. E’ terribilmente stanco, poiché provato da una vita ormai senza prospettive. Si è separato poco amichevolmente dalla moglie. Suo padre ce l’ha […]

Continua a leggere

Allied – Un’ombra nascosta: la rinascita di Zemeckis

allied un'ombra nascosta

Allied – Un’ombra nascosta segna il grande, inaspettato, ritorno di Robert Zemeckis. Dopo oltre dieci anni di parabola sempre più discendente e scarna di personalità, con film in computer grafica come Polar Express (2004), La leggenda di Beowulf (2007)e A Christmas Carol (2009), seguiti da pellicole più “reali” ma deludenti come Flight (2012) e The Walk (2015), il regista statunitense […]

Continua a leggere

Rogue One – A Star Wars Story: ecco perchè non mi è piaciuto. [spoiler]

rogue one star wars

N.B.: tutto quello che leggerete è scritto a malincuore. Correva l’anno 1977 quando nelle sale di tutto il mondo uscì il primo Star Wars, passato poi alla storia come Star Wars IV – Una nuova speranza. A 40 anni di distanza, dopo la trilogia originale (IV, V e VI), la trilogia prequel (I-II-III) e il recentissimo Episodio VII – Il […]

Continua a leggere

In guerra per amore di Pif, la recensione

in guerra per amore

Buona anche la seconda! Anzi, pure meglio della prima! In guerra per amore di Pif è l’eccezione che smentisce la regola seconda la quale l’opera seconda è sempre inferiore all’esordio, in cui spesso si è sparato le cartucce migliori. A sorpresa il secondo lungometraggio di Pif è un piccolo grande film, a suo modo un capolavorino (detto con affetto eh!), […]

Continua a leggere

Kiss me Lorena: cinema mon amour

kiss me lorena

Prima di Boris e dei corti di Maccio Capatonda, prima dei The Jackal e dei Soliti Idioti, in principio c’era Kiss me Lorena. Correva il febbraio 2007 quando i Licaoni, gruppo comico toscano di stanza a Livorno, lanciarono Kiss me Lorena, il primo film italiano a essere distribuito con licenza Creative Commons e primo lungometraggio made in Italy messo per […]

Continua a leggere

Cafè Society: una camomilla per il signor Allen, grazie

cafè society film

Cafè Society è il 47esimo film di Woody Allen da quel lontano 1966 quando debuttò con Che fai, rubi? (What’s Up, Tiger Lily?). Alla veneranda età di quasi 81 anni il caustico regista newyorkese non si è ancora stancato di scrivere e dirigere film (tanto da sfornarne uno all’anno). Anche se c’è da dire che la pensione sarebbe salutare (anche) […]

Continua a leggere

Florence: Meryl Streep (in)canta.

florence foster jenkins film

La bellezza sta nell’orecchio di chi ascolta. Se poi sottobanco passa di mano anche una piccola bustarella, allora tutto sembra ancor più intonato. È quello che ha fatto negli anni Quaranta l’attore e manager teatrale St. Clair Bayfield per far sembrare agli occhi del mondo la moglie ed ereditiera newyorkese Florence Foster Jenkins, donna d’indubbie limitate qualità canore, una cantante […]

Continua a leggere

Un bacio di Ivan Cotroneo: la recensione

un bacio film cotroneo

Quanto è difficile raccontare l’adolescenza. Il cinema ci ha provato in tutte le salse, fino alla saturazione. Cinematograficamente parlando, quindi, non è più tempo per film sugli adolescenti. Ma la realtà, i fatti di cronaca, la regressione incontro alla quale stanno andando le neonate generazioni spinge ad andare controcorrente, a tornare sull’argomento. È come una necessità, mostrare per far riflettere, […]

Continua a leggere

Elvis e Nixon: a little less conversation.

elvis-e-nixon

Ci sono incontri storici. Poi ci sono incontri segreti. E poi ancora incontri storici segreti. Uno di questi è quello tra Elvis Presley e Richard Nixon avvenuto nel dicembre del 1970. Un faccia a faccia tra due pesi massimi che ha così dell’incredibile da essere verissimo. Elvis e Nixon, diretto con brio da Liza Johnson, è innanzitutto un film d’attori, […]

Continua a leggere

Bridget Jones’s Baby: auguri e figli Darcy

bridget jones's baby

Bridget (Renée Zellweger) è invecchiata. Mark (Colin Firth) è invecchiato. Jack (Patrick Dempsey), pur essendo la new entry, è invecchiato. Ma spaccano ancora. Sono passati quindici anni dal primo Il diario di Bridget Jones, seguito nel 2004 dal mediocre Che pasticcio, Bridget Jones!. Sono passati quindici anni ma Bridget Jones non è cambiata, dagli sbagli fatti non ha imparato nulla, […]

Continua a leggere

Piuma, l’insostenibile leggerezza dell’essere genitori

piuma film

“Nostra figlia ci deve avere un nome che è tipo una parola magica, che nei momenti brutti la fa volare su sto casino che è il mondo. Deve essere tipo una piuma, ecco Piuma si dovrebbe chiamà”. Piuma. Nomen omen. Nel titolo del nuovo film di Roan Johnson c’è già tutta la nobile leggerezza che lo avvolge. Un film che […]

Continua a leggere

Un amore all’altezza: basso è bello

un amore all'altezza

Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che è nano. Questa la parafrasi che si potrebbe applicare al celebre detto stando al nuovo film di Laurent Tirard, Un amore all’altezza, titolo italiano che una volta tanto non stravolge eccessivamente il senso dell’originale Un homme à la hauteur. In amore, si sa, è questione di centimetri, anzi […]

Continua a leggere

Il più grande sogno di Michele Vannucci: recensione

il più grande sogno film

E’ possibile cambiare il proprio destino? E’ possibile dare un nuovo inizio e una nuova direzione alla propria vita? E’ ciò che si e ci domanda Michele Vannucci nel suo film d’esordio, Il più grande sogno, presentato a Venezia 2016 nella sezione Orizzonti. Tutto è cominciato con il cortometraggio Una Storia Normale, dove per «normalità» si intende la vita ai […]

Continua a leggere

On the Milky Road di Emir Kusturica: la recensione

on the milky road

Sono passati otto anni dall’ultimo film di Emir Kusturica. Si trattava del suo Maradona, uscito praticamente in contemporanea col mediocre Promettilo!. Otto anni non sono pochi. Anni in cui il regista serbo ha cercato una nuova chiave per il suo ultimo sforzo creativo, On the Milky Road, presentato in Concorso al 73esimo Festival di Venezia. Una chiave trovata marcando come […]

Continua a leggere

Voyage of Time: National GeoMalick.

Un “antipasto” ce lo aveva dato in The Tree of Life. Ora con Voyage of Time Terrence Malick dedica un film intero alla creazione del mondo, della vita, cavalcando le creste del tempo. Un viaggio al centro della terra che si fa viaggio al centro del cinema tramite immagini di una bellezza sconvolgente, dove il tempo si ferma e quasi […]

Continua a leggere
1 3 4 5 6 7 17