The Untamed (La región salvaje): nella regione più selvaggia dell’uomo

the untamed la region salvaje

In principio era il sesso. Questo il punto d’origine del mondo secondo Amat Escalante che con “The Untamed” (“La región salvaje”) ci conduce, tra realismo e fantascienza, nella regione più selvaggia dell’uomo, dove non batte il sole della ragione e della civiltà.

Continua a leggere

Il sacrificio del cervo sacro: il capolavoro di Yorgos Lanthimos

il sacrificio del cervo sacro recensione

“Cause we got the fire and we gonna let it burn” (Perché abbiamo il fuoco e lo lasceremo bruciare). Nell’ultimo film del regista greco brucia la fiamma dell’arte, capace di mettere a fuoco un cristallino capolavoro moderno, l’opera più solida di Lanthimos.

Continua a leggere

Loro 1 e Loro 2: Berlusconi e / è ciascuno di noi. Recensione “doppia” del film

loro 1 e 2 film di sorrentino

Il film è la biografia, o forse una biopsia, della nostra Italia. Come a dire che si scrive Silvio Berlusconi e si legge nome e cognome di ciascuno di noi. Fa male, brucia, ma come ci ricorda lo psicanalista francese Lacan, il cinema è uno specchio.

Continua a leggere

Tonya: Margot Robbie pattini d’argento per un film che vale oro

Tonya con Margot Robbie

“Tonya” avrebbe meritato di vincere tutti gli Oscar possibili, a partire dal miglior film, miglior regia e miglior colonna sonora. Un’opera completa, grande cinema in ogni sua parte, ma soprattutto è uno di quei film come non se ne vedevano da tempo al cinema.

Continua a leggere

Annientamento di Alex Garland: il diversamente uomo che cadde sulla Terra

annientamento di alex garland film netflix

“Annientamento” di Alex Garland è un film importante, uno sci-fi importante. Dietro una prima patina di film apocalittico, è un film di fantascienza che tende al filosofico-scientifico, che pone l’uomo al centro, e non l’alieno. Un film che lascia il segno.

Continua a leggere

A casa tutti bene: confusa e infelice, la famiglia di Muccino cotta a puntino

a casa tutti bene recensione film

La famiglia è sempre la famiglia. Su questo pilastro si erge “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino, che dopo la parentesi americana (“La ricerca della felicità”, “Sette anime”, ecc.) torna al cinema che lo ha reso celebre in patria, quello familiare, isterico, iper-reale.

Continua a leggere

Il filo nascosto: PTA sarto del cinema e dell’amore che avvelena e rigenera

il filo nascosto film

Un incanto. Un sortilegio. Un incantesimo. È questo ciò che ordisce Paul Thomas Anderson con “Il filo nascosto”, un film che calza assolutamente a pennello col suo modo di fare cinema, così raffinato e così incisivo da oscillare tra il vizio di forma e la perfezione.

Continua a leggere

The Post: tutti gli uomini di Meryl Streep (non bastano)

the post recensione film spielberg

“The Post” racconta una battaglia di civiltà, sui diritti, le responsabilità e la libertà di e della stampa, ieri come oggi. “The Post” non ha sbavature, la regia di Spielberg non si discute, è impeccabile. Ma alla fine qualcosa manca: il coraggio. Strano, ma è così.

Continua a leggere

Godless: nessun Dio ma tanto cuore per il grande west(ern) di Frank Scott

godless jeff daniels netflix

“Godless” è una grande serie tv Netflix sin dall’episodio pilota, che ci prende al lazo con furbizia e spettacolarità, tenendoci buoni e fedeli, episodio dopo episodio, fino al settimo finale, assolutamente un piccolo capolavoro. Semplicemente imperdibile.

Continua a leggere

La ruota delle meraviglie: tragi-commedia (greca) a Coney Island

La ruota delle meraviglie

“La ruota delle meraviglie” è una love story da quattro soldi con parziale intreccio degli equivoci che trae forza e fascino da due punti cruciali, che dettano il respiro costante di tutto il film: l’ambientazione anni Cinquanta e la fotografia di Vittorio Storaro.

Continua a leggere

Tutti i soldi del mondo: Ridley Scott rapito e riscattato (dal caso Spacey)

tutti i soldi del mondo christopher plummer

“Tutti i soldi del mondo” può dirsi un film riuscito, perché non è un film drammatico che coinvolge emotivamente, e non vuole esserlo: è una riflessione sul ruolo del denaro e il posto che gli diamo sulla nostra personale scala dei valori.

Continua a leggere

El Bar di Alex De la Iglesia: paura e delirio a Madrid

el bar recensione film

“El Bar”, disponibile su Netflix, chiude lo spettatore e un manipolo di sconosciuti in un bar mentre fuori un cecchino uccide due uomini a sangue freddo. È il panico. Chi è? Dov’è? Siamo al sicuro o in trappola? Ma soprattutto, è successo davvero?

Continua a leggere

The Meyerowitz Stories: il (dis)lessico famigliare di Noah Baumbach

The Meyerowitz Stories film

“The Meyerowitz Stories” è una commedia sulla famiglia che diverte pur con la giusta punta di amarezza sulla lingua di ogni personaggio. Sebbene ciascuno sia chiamato a far suonare la propria campana, il risultato è un film corale quasi perfetto.

Continua a leggere

The Disaster Artist: il capolavoro di James Franco

the disaster artist james franco

“The Disaster Artist” di James Franco porta nel titolo l’esatto contrario di quello che sono questo film e il suo autore, perché è di questo che adesso possiamo finalmente e definitivamente parlare: autorialità. Tra risate e riflessioni serie.

Continua a leggere
1 2 3 4 12