Moonlight di Barry Jenkins, una luce nell’America più nera

moonlight film barry jenkins

Moonlight del giovane Barry Jenkins è il film outsider e astro luminoso della notte degli Oscar 2017, dove è in corsa per ben otto statuette. Dopo essere passato ai festival di Telluride, Toronto e New York, ha aperto tra gli applausi l’ultima Festa del Cinema di Roma. Insomma, un film acclamato nelle kermesse di mezzo mondo, di qua e di […]

Continua a leggere

Silence di Martin Scorsese: il silenzio degli innocenti (noi!)

Ci tengo a dire subito che sono consapevole di quanto questo mio pezzo suonerà impopolare, perché il mio giudizio su Silence è impopolare. Acclamato da un esercito di critici come un capolavoro, ho letto su Facebook di persone e amici che hanno continuato a pensare al film anche svariati giorni dopo la visione. Ecco a me non è successo, o […]

Continua a leggere

Dopo l’amore, i separati in casa di Joachim Lafosse

dopo l'amore film

Separati in casa. Missione (im)possibile? È quanto si domanda il regista Joachim Lafosse nel suo ultimo film, Dopo l’amore. Titolo per la versione italiana tra il romantico e il melodrammatico, che rende poca giustizia al ben più eloquente titolo originale L’économie du couple (L’economia della coppia). Perché di questo, con l’asciuttezza tipica dei conti finanziari, tratta il film. Cosa accade […]

Continua a leggere

Allied – Un’ombra nascosta: la rinascita di Zemeckis

allied un'ombra nascosta

Allied – Un’ombra nascosta segna il grande, inaspettato, ritorno di Robert Zemeckis. Dopo oltre dieci anni di parabola sempre più discendente e scarna di personalità, con film in computer grafica come Polar Express (2004), La leggenda di Beowulf (2007)e A Christmas Carol (2009), seguiti da pellicole più “reali” ma deludenti come Flight (2012) e The Walk (2015), il regista statunitense […]

Continua a leggere

È solo la fine del mondo, aspettando Dolan

juste la fin du monde

Xavier Dolan ha fatto dell’eccesso il suo biglietto da visita, sin dall’esordio, sin dai titoli dei suoi film. Si pensi appunto al debutto J’ai tué ma mère (Ho ucciso mia madre), così come all’ultimo È solo la fine del mondo, premiato a Cannes 2016 con un telefonato Grand Prix Speciale della Giuria, frutto di un copione già scritto e da […]

Continua a leggere

Neruda di Pablo Larrain: caccia al Pablo

neruda pablo larrain

Pablo Larrain continua ad indagare il suo Cile. Se con i precedenti Tony Manero (2008), Post Mortem (2010), No – I giorni dell’arcobaleno (2012) e Il club (2015) affrontava e ripercorreva i nodi della sua terra natia in modo potremmo dire “indiretto”, passando tramite la mediazione di un personaggio (più) comune (in Post Mortem la personalità di Allende è solo […]

Continua a leggere

Fai bei sogni: Bellocchio e i suoi fantasmi

fai bei sogni film

C’è una strana e tragica affinità elettiva che lega Marco Bellocchio e Massimo Gramellini, l’autore dell’omonimo libro da cui è tratto Fai bei sogni: la morte di un genitore in tenera età. All’età di nove anni Gramellini perde la madre, all’età di diciassette Bellocchio perde il padre. Deve essere stato anche questo triste e doloroso sentimento ad aver stretto l’uno […]

Continua a leggere

Goodnight Sofia di Leonardo Moro, la recensione

goodnight sofia film

Un film piccolo piccolo ma dal cuore grande grande. Il cuore di un ricordo, di una ferita, di un passato mai passato, di un presente catartico. Goodnight Sofia di Leonardo Moro è uno di quei film indipendenti nati da una necessità, dall’elaborazione di un lutto, da un bisogno che accetta di realizzarsi anche al di fuori delle solite logiche del […]

Continua a leggere

Gomorra 2 – La serie: seconda stagione, recensione [spoiler]

gomorra 2 la serie

Attenzione SPOILER! Se la prima stagione di Gomorra si chiudeva con un ultimo episodio sensazionale che apriva a sviluppi molto interessanti in vista della seconda, quest’ultima si chiude invece con un botto altrettanto grosso che però mette un punto fermo, apparentemente lapidario, alla serie, o almeno ad una sua bella fetta per come l’abbiamo conosciuta ed amata. A sancire con […]

Continua a leggere

Borrowed Time, il corto western che è diventato virale

borrowed time corto short

Sta letteralmente spopolando in rete il corto di 6 minuti Borrowed Time diretto, scritto e animato da Lou Hamou-Lhadj e Andrew Coats. In soli 3 giorni è stato visto da oltre 2 milioni di utenti. I due registi sono animatori della Pixar e negli ultimi cinque anni, durante i ritagli di tempo, si sono dedicati alla creazione di Borrowed Time, […]

Continua a leggere

Fuocoammare di Gianfranco Rosi: Oscarammare?

fuocoammare

Parlare solo ora di Fuocoammare di Gianfranco Rosi, a oltre sette mesi di distanza dall’Orso d’Oro al Festival di Berlino e dalla sua ufficiale uscita nelle sale italiane, è un argomento inscindibile dal fatto che sia stato scelto come candidato italiano agli Oscar 2017. La domanda è lapalissiana: perché? Perché scegliere proprio Fuocoammare? Ma soprattutto: perché farsi del male così? […]

Continua a leggere

Un bacio di Ivan Cotroneo: la recensione

un bacio film cotroneo

Quanto è difficile raccontare l’adolescenza. Il cinema ci ha provato in tutte le salse, fino alla saturazione. Cinematograficamente parlando, quindi, non è più tempo per film sugli adolescenti. Ma la realtà, i fatti di cronaca, la regressione incontro alla quale stanno andando le neonate generazioni spinge ad andare controcorrente, a tornare sull’argomento. È come una necessità, mostrare per far riflettere, […]

Continua a leggere

Pericle il nero: Riccardo Scamarcio il duro | recensione film

pericle il nero scamarcio recensione film

Recensione del film Pericle il nero di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio. Pericle Scalzone, come lui stesso afferma nel film, di mestiere fa il culo alla gente. Proprio in senso letterale, fisico. Hai sgarrato? E allora arriva Pericle che prima ti stordisce con un sacchetto di sabbia e poi ti violenta sessualmente. È un’eminenza nera che parla poco e lavora […]

Continua a leggere

Demolition – Amare e vivere, la recensione

demolition

“Se vuoi aggiustare qualcosa, devi smontare tutto e capire cos’è importante. Così ti renderà più forte”. Ma come si fa ad aggiustare un cuore? Demolition – Amare e vivere di Jean-Marc Vallée è un film che colpisce basso sin dalla prima sequenza, un’opera che cerca di guardarci dentro, facendoci un po’ male e un po’ riflettere su come si possono […]

Continua a leggere

Hacksaw Ridge di Mel Gibson: la recensione

hacksaw ridge

Bisogna ammettere che Mel Gibson è coraggioso. Approdato fuori concorso alla 73esima Mostra del Cinema di Venezia, presenta il suo quinto lungometraggio: Hacksaw Ridge. E’ la storia di Desmond T. Doss, un Andrew Garfield perfetto nell’unire gentilezza e risoluzione, nei panni di un soldato volontario che si rifiuta di imbracciare il fucile. Subirà così prima l’ostruzionismo dell’esercito. Poi, dopo aver […]

Continua a leggere

Animali notturni (Nocturnal Animals) di Tom Ford: la recensione

noctural animals animali notturni

A sette anni  da A Single Man, in concorso alla 73esima Mostra del Cinema di Venezia, torna l’attesissimo Tom Ford con la sua seconda opera di cui è regista, sceneggiatore e produttore. Un’opera incentrata nuovamente sulla solitudine esistenziale. Tratto dal romanzo di Austin Wright Tony & Susan, Animali notturni (Nocturnal Animals) è un’opera complessa disposta su più piani, dove il […]

Continua a leggere

La luce sugli oceani di Derek Cianfrance: recensione

la luce sugli oceani - the light between oceans

Siamo negli anni che seguono la  Grande Guerra, sull’isola australiana di Janus Rock. Là, ai confini del mondo, dove si incontrano due oceani, si reca Tom (Michael Fassbender), reduce spezzato dalla guerra e la sua neo-sposa, la vivace Isabel (Alicia Vikander). Ma mentre lui si riaccende alla vita, lei si spegne a causa di due aborti. La svolta sarà una […]

Continua a leggere

Jackie di Pablo Larrain: la recensione

C’è una scena in Jackie di Pablo Larrain che è sineddoche e icona della grandezza di tutto il film (e del cinema del regista cileno): Jackie (Natalie Portman) sale in auto per avviare il corteo funebre, la mdp la riprende in primo piano e sul riflesso del finestrino vediamo tutto il popolo accorso per la triste occasione “prelevato” da immagini […]

Continua a leggere

Il diritto di uccidere: la guerra (non) è un gioco | recensione film

il diritto di uccidere recensione film

Recensione del film Il diritto di uccidere con Helen Mirren, Aaron Paul e Alan Rickman. Da una parte c’è il gioco. Quello dei bambini, di un calcio ad un pallone o un hula hoop da far volteggiare in vita. Dall’altra c’è la guerra. Quella che devasta, uccide, fatta di bombe, esplosioni, morti. Ma come in molti sanno (e fanno) si […]

Continua a leggere

Fiore, il cinema italiano fuori dalla reclusione

fiore film

È ufficiale: il cinema italiano è uscito dalla reclusione. Nell’ultima annata cinematografica lo hanno dimostrato Alaska di Claudio Cupellini, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Veloce come il vento di Matteo Rovere. Un’ulteriore conferma arriva da Fiore di Claudio Giovannesi, che ha battuto un colpo molto forte anche all’ultimo Festival di Cannes, nella sezione Quinzaine des Realisateurs. Fiore, nomen […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 6 13