Le dernier coup de marteau

le dernier coup de marteau film

Le dernier coup de marteau di Alix Delaporte è un piccolo film fatto di emozioni. Dopo Angele e Tony la giovane regista francese torna a raccontarci un piccolo dramma di provincia. Protagonista è Victor, quattordici anni, promessa del calcio, che vive con la giovane madre gravemente malata. Ben poco sa del padre, se non che è un noto direttore d’orchestra. […]

Continua a leggere

The Humbling di Barry Levinson: Al Pacino Show | recensione film

the humbling al pacino

Recensione di The Humbling, un film di Barry Levinson, con Al Pacino e Greta Gerwig. “Ha portato il cinema in un’altra dimensione” potremmo dire di Al Pacino variando leggermente una frase detta in The Humbling di Barry Levinson di cui è indiscusso mattatore. Il mitico Al interpreta un attore teatrale che si è ritirato dalle scene perché ormai, da come […]

Continua a leggere

Quel che sapeva Maisie: il divorzio agli occhi dei piccoli

quel che sapeva maisie

Cosa sa, capisce e percepisce una bambina di sei anni quando i suoi genitori decidono di divorziare? Da questo interrogativo nasce Quel che sapeva Maisie di Scott McGehee e David Siegel. Poi il film cresce e pone un’altra domanda: che ne sarà di Maisie una volta che papà e mamma hanno ottenuto un divorzio? La piccoletta da dolce creaturina da […]

Continua a leggere

Le meraviglie: Alice Rohrwacher e il mito della caverna

le meraviglie film

“Vuoi costruire un muro intorno a lei?” domanda Cocò a Wolfgang riguardo la primogenita Gelsomina, piccola donna costretta a vivere e patire il proprio mito della caverna. Il padre l’ha confinata in un mondo piccolo, rustico, rurale, che vive nella luce accecante della natura e nel buio pesto della civiltà. Gelsomina e le sue sorelle vedono davanti a sé solo […]

Continua a leggere

A proposito di Davis: la summa dei Coen in un giro di folk

a proposito di davis gatto

Una ballata folk senza finale, circolare, che potrebbe aggiungere strofe alle strofe, ad libitum, tornando sempre al punto di partenza. E continuare a deliziarci. A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis) dei fratelli Coen ha il gusto di un refrain che ipnotizza e rilassa, diverte e rende malinconici. Tema di questa ballad è una porzione di vita (che si ripeterebbe […]

Continua a leggere

Il mondo fino in fondo: l’ottimo esordio di Alessandro Lunardelli

Filippo Schicchitano e Luca Marinelli nel film Il mondo fino in fondo

Ogni tanto vengono fuori film che ti fanno credere che il cinema italiano ha ancora qualche piccolo asso nella manica. Il mondo fino in fondo di Alessandro Lunardelli è uno di questi film. E sapere che è un esordio fa ben sperare per un futuro radioso, del regista e del nostro cinema. Ebbene sì, sappiamo ancora raccontare storie, storie semplici […]

Continua a leggere

Philomena: il capolavoro di Stephen Frears

philomena film di stephen frears

“Chi sta in prima classe non è detto sia da prima classe”. Questa la perla di saggezza regalata da Philomena a Martin in viaggio aereo verso gli USA. E Stephen Frears lo è, di prima classe. Proprio come il suo film. E giù applausi scroscianti al PalaBiennale per il suo Philomena. Sul grande schermo una storia vera, di “vita vissuta”, […]

Continua a leggere

Tracks: into the wild Australia

Mia Wasikowska nel film Tracks

Un road movie sui generis, privo di 2 o 4 ruote, ma con 3 cammelli e un cane. Un viaggio della speranza verso la vita e la scoperta di sé, un cammino di formazione lungo nove mesi, come una gestazione, un bambino, una nuova vita. Tracks di John Curran racconta la vera storia di Robyn Davidson, viaggiatrice che attraversò l’Australia […]

Continua a leggere

Noi non siamo come James Bond

noi non siamo come james bond

Di James Bond ce n’è stato uno solo: Sean Connery. Così la pensano Mario e Guido, amici da una vita, spesa tra gioie e dolori, malattia e rinascita, nell’aspirazione di un mito incarnato in tre cifre: 007. Sentirsi come lui, credersi come lui. Una piacevole illusione che è veicolo per mostrarsi, per i due, in controcanto, nelle proprie più intime […]

Continua a leggere

The Parade: ironia e intelligenza al gay pride di Dragojevic

film sui gay the parade

La definizione di genere di “tragicommedia sociale” che lo stesso regista Srdjan Dragojevic ha dato al suo The parade – La sfilata, pare stare stretta al film che ha messo tutti d’accordo al Festival di Berlino 2013, aggiudicandosi il Premio del pubblico (sezione Panorama) e il Premio della Giuria Ecumenica. Perché The parade amalgama in modo assolutamente riuscito generi diversi […]

Continua a leggere

Il lato positivo. Della vita e di Bradley Cooper

Bradley Cooper e Jennifer Lawrence nel film Il lato positivo

Io penso positivo perché son vivo perché son vivo. Così potrebbe cantare Pat (Bradley Cooper) che, uscito da 8 mesi d’ospedale psichiatrico, ha in testa un solo pensiero: riconquistare la moglie che lo ha deluso e tradito. Vede il sole oltre le nuvole, ci crede e non si abbatte, cade e si rialza continuamente. Ma la sua mission è cristallina […]

Continua a leggere

La cuoca del presidente: sapori e dissapori all’Eliseo

La cuoca del presidente

Cosa può aver spinto una brava cuoca a lasciare il suo posto di premier chef all’Eliseo per fuggire in un’isoletta sperduta dell’Antartide? Questo l’interrogativo che ha mosso il regista Christian Vincent (La discrète, La séparation, Quatre étoiles) a girare La cuoca del presidente. Va in scena la storia di Hortense Laborie che, nominata responsabile della cucina personale del Presidente di […]

Continua a leggere

Superstar. La notorietà non voluta a Venezia 69

Una straordinaria notorietà piovuta dal cielo. Inaspettata e non voluta. E’ questa che una bella mattina investe Martin Kazinski, tranquillamente seduto in metropolitana. Una folla di cittadini-comuni mortali inizia a fotografarlo e filmarlo. E’ l’inizio di un incubo… Presentato in concorso alla 69esima Mostra del Cinema di Venezia, Superstar di Xavier Giannoli ci catapulta in un storia tanto assurda quanto […]

Continua a leggere

Ricky – Una storia d’amore e libertà

Un Cupido senza arco e senza frecce con due alette di pollo che pian piano tramutano in ali da tenero aquilotto. Una risata acuta e contagiosa, due guanciotte paffutelle e sode, tanta voglia di libertà. Questo è Ricky, l’inaspettato frutto del ventre di Katie e del suo fugace amore con Paco. Intorno a questo dolce personaggio ruota l’undicesimo lungometraggio di […]

Continua a leggere

I giorni della vendemmia: storia di un’educazione sentimentale

1984, Emilia Romagna. Elia si masturba la sera prima di andare a dormire. E fuma di nascosto ai suoi genitori. Ma anche suo padre William fuma all’insaputa di sua moglie. Quest’ultima, pia donna, è mamma devota che legge e rilegge le parabole del Vangelo, come il marito consuma e ri-consuma con gli occhi quella prima pagina dell’Unità con l’ADDIO a […]

Continua a leggere

Il pescatore di sogni: stinto romanzo di formazione per Hallstrom

Nel 1993 ci prese l’anima con quello splendido romanzo di formazione di Le regole della casa del sidro, nel 2000 ci prese per la gola con Chocolat, nel 2008 ha preso al guinzaglio il cuore di grandi e piccini con Hachiko, nel 2012 ci ha preso alla sprovvista con Il pescatore di sogni. Ma in senso negativo. Infatti  Salmon Fishing […]

Continua a leggere

Piccole bugie tra amici: pochi fazzoletti e tante risate (non) alla francese

Più che bugie, sono confessioni, coming out, rivelazioni. Così come è una rivelazione la regia di Guillaume Canet, che con il lungo pianosequenza iniziale mette subito in bella mostra tutta la sua personalità. Da quel momento in poi la mdp s’incolla ai personaggi e non li lascia più. Gli sta vicino, col fiato sul collo, come un ulteriore amico/uditore invisibile. […]

Continua a leggere

17 ragazze: l’utero è mio e lo gestisco io

(Fare) l’amore è un gioco da ragazze. Diciassette per la precisione. E’ una provocazione, un gesto di ribellione, e di vita(lità). Così un folto gruppo di liceali di una cittadina francese affacciata sull’Atlantico decide di rimanere incinta contemporaneamente, nell’arco di poche settimane. Ispirandosi ad un fatto realmente accaduto nel 2008 nel Massachusetts (Usa), le sorelle Delphine e Muriel Coulin ci […]

Continua a leggere

Miracolo a Le Havre: la recensione

Miracolo a Le Havre di Aki Kaurismaki, evento speciale in apertura del 29esimo Torino Film Festival, è una favola antica e moderna colma di speranza. Marcel è un lustrascarpe che conduce una vita onesta destreggiandosi tra il lavoro, gli “aperitivi” al pub all’angolo, la tacita compagnia della cagnetta Laika, gli amici della strada sotto casa e la silenziosa mogliettina Arletty. […]

Continua a leggere

Corpo celeste, buona la prima!

corpo celeste film

“Da un primo film m’aspetto che mi sorprenda per la sua originalità. Se non si è rompicollo in questa fase, non lo si sarà mai”. Così disse, al Festival di Locarno 1990, il critico Michel Ciment in merito ai film d’esordio (ne parla il Morandini in un suo adorabile libretto). Alice Rohrwacher ha il coraggio di osare, di parlare di […]

Continua a leggere
1 2 3