Quo vado? di Checco Zalone: l’Italia è nuda

quo vado

Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? Queste le tre domande a cui l’Uomo e i grandi filosofi, da sempre, hanno cercato una risposta. E una delle domande se la pone anche Checco Zalone nel suo quarto film: Quo vado? Dal punto di vista degli incassi verso il record. Infatti, con oltre 64 milioni di euro incassati al botteghino, è […]

Continua a leggere

Perfect Day: ironia e intelligenza contro la guerra

perfect day Benicio Del Toro e Tim Robbins

Perfect Day di Fernando León de Aranoa è un piccolo grande film su uomini di buona volontà al tramonto della Guerra in Bosnia. Un film intelligente, che convince, ben dosato tra dramma e commedia. Fare un film sulla guerra in Bosnia è sempre una scelta coraggiosa, poiché il pubblico, in questo caso italiano, è spesso ostile a vedere sul grande […]

Continua a leggere

The Ridiculous 6: Netflix alla conquista del West.

the ridiculous 6 film western netflix

The Ridiculous 6, seconda produzione originale di Netflix per il cinema, è una parodia a metà tra I magnifici sette e The Hateful Eight. Cowboy da ridere per un film che non si prende sul serio. Da sempre il west(ern) si ammanta di uno strano fascino ineguagliato. Un’attrazione che il cinema, non solo americano, difficilmente ha saputo soffocare. Vestendo ora […]

Continua a leggere

The Dressmaker, fashion western all’australiana

the dressmaker kate winslet

The Dressmaker di Jocelyn Moorhouse, con Kate Winslet, diverte ed emoziona con personaggi ben caratterizzati e una sceneggiatura pimpante che calca la mano sul romanzato. Sono passati più di quindici anni dall’ultimo film diretto dalla regista, sceneggiatrice e produttrice australiana Jocelyn Moorhouse. Correva l’anno 1997, il film si intitolava Segreti (A Thousand Acres). Dopo cotanta pausa, The Dressmaker è un […]

Continua a leggere

Nos femmes: uomini sull’orlo di una crisi di nervi.

nos femmes film francese

Nos femmes di Richard Berry è un nuovo kammerpiel comico di derivazione teatrale intriso di humor e istrionismo francese. Una commedia per tutti, per ridere e fare una piccola riflessione su ciò che è lecito o meno in un’amicizia. Aaaaa le donne! Quante volte avete pensato: “Se continua, la strozzo!”. Ecco, Simon (Thierry Lhermitte), preso da una scatto d’ira e […]

Continua a leggere

Dove eravamo rimasti: Meryl Streep mamma rock

Dove eravamo rimasti Meryl Streep

Dove eravamo rimasti? Una domanda alla quale, forse, Linda “Ricki Rendazzo” Brummel (Meryl Streep) non sa rispondere. Mamma rock star che però sa da dove ripartire, da dove tirar fuori da sé quello che credeva di non avere, ovvero risorse inestimabili. Proprio come Meryl Streep che in Dove eravamo rimasti ci regala una nuova brillantissima prova d’attrice. Alla rispettabile età […]

Continua a leggere

La corte di Christian Vincent: la recensione

L'hermine film francese

La corte è una boccata d’aria fresca. Piccolo, raffinato, divertente, si spoglia dei pretenziosi e spesso manchevoli pseudo-intellettualismi, inevitabili ai Festival, per tornare a quella tradizione che pacifica il pubblico con il buon, anzi ottimo, cinema. La corte è intelligente nel contenuto e nella realizzazione. Ha l’incipit di un legal drama, ma poggia sulle solide fondamenta della commedia francese. Il […]

Continua a leggere

Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet: la recensione

lo straordinario viaggio di ts spivet

Se Fievel conquistava il West, Spivet conquista l’East e gli spettatori. Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet di Jean-Pierre Jeunet, regista de Il favoloso mondo di Amelie, è una perla di divertimento, colori, sentimenti. Il regista francese lascia la madrepatria Francia per sbarcare, anzi ritornare, a Hollywood (c’era già stato nel 1997 per girare Alien – La clonazione) e condurci […]

Continua a leggere

Se Dio vuole con Alessandro Gassmann: la recensione.

se dio vuole gassmann giallini

“Brillante” e “intelligente” sono due aggettivi spesso sprecati e abusati nel giudicare molte commedie, non solo italiane. Ecco, per Se Dio vuole, esordio alla regia di Edoardo Falcone (già co-sceneggiatore delle commedie Nessuno mi può giudicare, Stai lontana da me e Ti ricordi di me?), i due aggettivi sono più che giustificati. Se Dio vuole, infatti, è una delle migliori […]

Continua a leggere

La famiglia Belier: la fonetica dei sentimenti.

La Famiglia Belier

Il cinema francese è una vera fucina di commedie semplici, deliziose, sfiziose, dove tutto quadra, dove tutto è in gran parte prevedibile dopo una manciata di minuti. Su tutte il memorabile Quasi amici, diventato il secondo film francese di maggior successo di tutti i tempi (dopo Giù al nord del 2008), ma anche Cena tra amici (tanto che Francesca Archibugi […]

Continua a leggere

Carnage di Roman Polanski: la recensione

carnage film

Gruppo di matti in interno, Carnage di Roman Polanski è un delizioso kammerspiel dove va in scena la fiera dell’acidità. Le scaramucce nel parco tra i rispettivi figli (in realtà un nervo dentale semi-scoperto non è proprio una bazzecola!) sono la causa dell’incontro tra due coppie di genitori border line. In genere i panni sporchi si lavano in casa propria, […]

Continua a leggere

Il nome del figlio: Francesca Archibugi oltre il remake

il nome del figlio film italiano

Il nome del figlio di Francesca Archibugi va oltre il remake, rivedendo il film “di partenza” con una freschezza di sguardo inaspettata. Ammetto che quando ho saputo che Francesca Archibugi aveva fatto il remake di Cena tra amici (Le Prénom) dei francesi Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte, la cosa mi ha deluso, e non poco. Perché ritenevo l’Archibugi […]

Continua a leggere

The Interview di E.Goldberg e S.Rogen: recensione. Parte 1.

the interview james franco film

The Interview di Evan Goldberg  e Seth Rogen ha scatenato un polverone mai visto prima: hackeraggi dai dubbi mandanti, presidenti a difesa della freedom americana, dietrofront multipli, insomma il Cinema che si fa Politica. Tanto rumore per nulla? Tanto rumore sicuramente, per nulla non proprio. Ma partiamo dall’antefatto. Nel giugno 2014 il Korean Central News Agency, organo ufficiale di stampa […]

Continua a leggere

The Interview di E.Goldberg e S.Rogen: recensione. Parte 2.

the interview james franco film

Se sei arrivato qui è perché hai letto la prima parte della recensione di The Interview. Dunque procediamo! The Interview è una satira, non propaganda, e sì sul potere, ma più televisivo che non nordcoreano. Il suo scopo principale è far ridere. “La mia speranza è che quando il film arriverà nelle sale quello che si dica è che è […]

Continua a leggere

St. Vincent: convenzionale è bello con St. Bill Murray

st. vincent bill murray

C’è un nuovo santo da aggiungere sul calendario: St. Vincent de Van Nuys. O se preferite, St. Bill Murray. St. Vincent è un film piccolissimo, che come molte cose piccole nasconde in sé un tesoro. La sceneggiatura, scritta nel 2011 da Theodore Melfi, è ben presto finita nella Black List di Hollywood tra i migliori script non ancora prodotti. Poteva rimanere chiusa in […]

Continua a leggere

Ogni maledetto Natale: bell’impiattamento ma menù sbilanciato.

ogni maledetto natale

Amore vincit omnia. Anche il Natale? Forse. No. Con Ogni maledetto Natale i creatori di Boris si “sdoppiano”… La premiata ditta Ciarrapico-Torre-Vendruscolo, dopo l’esordio al cinema con la “trasposizione” per il grande schermo del loro grande successo tv, Boris, si cimenta con uno dei grandi classici (e scogli) del cinema nostrano: il film di Natale, meglio noto col dispregiativo di […]

Continua a leggere

Pride: gay e minatori, coppia di fatto contro la Thatcher

Pride film

Pride è un piccolo miracolo, un piccolo capolavoro, dotato di un potenziale enorme… “Pride in the name of love” cantavano nel 1984 gli U2 nel celebre primo singolo estratto da un album storico, “The Unforgettable Fire”. “Pride in the name of love and job” possiamo dire per il film diretto da Matthew Warchus, che, guarda caso, è ambientato nello stesso […]

Continua a leggere

Words and Pictures, non solo parole parole parole…

words and pictures film

Di film sul mondo della scuola ce ne sono a centinaia. Words and Pictures è diverso: esce dalla massa poiché non è un film sulla scuola, ma un film in contesto scolastico. In Words and Pictures ci sono gli studenti, sbruffoni, talentuosi, indisciplinati, simpatici. Ci sono i professori, ribelli e canonici, integerrimi e di quelli che mettono i piedi sulla […]

Continua a leggere

Sogni di gloria: piccolo cult all’italiana.

sogni di gloria film

Ci sono film che nascono già come piccoli cult, di nicchia, amatissimi soprattutto dal pubblico più giovane. È il caso di Sogni di gloria di John Snellinberg. Per chi non lo sapesse, dietro lo pseudonimo di John Snellinberg si nasconde un manipolo di studiosi di cinema e videomaker che ha il proprio quartier generale a Prato e dintorni. Progetti a […]

Continua a leggere

Barbecue: grigliata di amici e altri disastri

barbecue film francese

Barbecue di Eric Lavaine è un simpatico piccolo film francese assolutamente dimenticabile, anzi già dimenticato nel momento in cui usciamo di sala. Un film leggerissimo, senza alcuna pretesa di insegnare o lasciare il segno, con il solo umilissimo fine di sottoporci un antipasto di riflessione su cosa significa essere amici. Barbecue racconta di un gruppo di amici storici che per […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 6