Fai bei sogni: Bellocchio e i suoi fantasmi

fai bei sogni film

C’è una strana e tragica affinità elettiva che lega Marco Bellocchio e Massimo Gramellini, l’autore dell’omonimo libro da cui è tratto Fai bei sogni: la morte di un genitore in tenera età. All’età di nove anni Gramellini perde la madre, all’età di diciassette Bellocchio perde il padre. Deve essere stato anche questo triste e doloroso sentimento ad aver stretto l’uno […]

Continua a leggere

Goodnight Sofia di Leonardo Moro, la recensione

goodnight sofia film

Un film piccolo piccolo ma dal cuore grande grande. Il cuore di un ricordo, di una ferita, di un passato mai passato, di un presente catartico. Goodnight Sofia di Leonardo Moro è uno di quei film indipendenti nati da una necessità, dall’elaborazione di un lutto, da un bisogno che accetta di realizzarsi anche al di fuori delle solite logiche del […]

Continua a leggere

Gomorra 2 – La serie: seconda stagione, recensione [spoiler]

gomorra 2 la serie

Attenzione SPOILER! Se la prima stagione di Gomorra si chiudeva con un ultimo episodio sensazionale che apriva a sviluppi molto interessanti in vista della seconda, quest’ultima si chiude invece con un botto altrettanto grosso che però mette un punto fermo, apparentemente lapidario, alla serie, o almeno ad una sua bella fetta per come l’abbiamo conosciuta ed amata. A sancire con […]

Continua a leggere

Gomorra la serie: prima stagione, recensione

gomorra la serie

Chi di voi mi conosce bene, sa che non sono un patito delle serie tv. Di questo chiedo venia e sto cercando di recuperare, di “mettermi al passo”. E ho deciso di farlo partendo da Gomorra la serie. In molti per tanto tempo mi hanno detto che dovevo guardarla, che mi avrebbe fulminato. Ma io, stoico, non gli davo retta. […]

Continua a leggere

Fuocoammare di Gianfranco Rosi: Oscarammare?

fuocoammare

Parlare solo ora di Fuocoammare di Gianfranco Rosi, a oltre sette mesi di distanza dall’Orso d’Oro al Festival di Berlino e dalla sua ufficiale uscita nelle sale italiane, è un argomento inscindibile dal fatto che sia stato scelto come candidato italiano agli Oscar 2017. La domanda è lapalissiana: perché? Perché scegliere proprio Fuocoammare? Ma soprattutto: perché farsi del male così? […]

Continua a leggere

Un bacio di Ivan Cotroneo: la recensione

un bacio film cotroneo

Quanto è difficile raccontare l’adolescenza. Il cinema ci ha provato in tutte le salse, fino alla saturazione. Cinematograficamente parlando, quindi, non è più tempo per film sugli adolescenti. Ma la realtà, i fatti di cronaca, la regressione incontro alla quale stanno andando le neonate generazioni spinge ad andare controcorrente, a tornare sull’argomento. È come una necessità, mostrare per far riflettere, […]

Continua a leggere

Piuma, l’insostenibile leggerezza dell’essere genitori

piuma film

“Nostra figlia ci deve avere un nome che è tipo una parola magica, che nei momenti brutti la fa volare su sto casino che è il mondo. Deve essere tipo una piuma, ecco Piuma si dovrebbe chiamà”. Piuma. Nomen omen. Nel titolo del nuovo film di Roan Johnson c’è già tutta la nobile leggerezza che lo avvolge. Un film che […]

Continua a leggere

Pericle il nero: Riccardo Scamarcio il duro | recensione film

pericle il nero scamarcio recensione film

Recensione del film Pericle il nero di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio. Pericle Scalzone, come lui stesso afferma nel film, di mestiere fa il culo alla gente. Proprio in senso letterale, fisico. Hai sgarrato? E allora arriva Pericle che prima ti stordisce con un sacchetto di sabbia e poi ti violenta sessualmente. È un’eminenza nera che parla poco e lavora […]

Continua a leggere

Il più grande sogno di Michele Vannucci: recensione

il più grande sogno film

E’ possibile cambiare il proprio destino? E’ possibile dare un nuovo inizio e una nuova direzione alla propria vita? E’ ciò che si e ci domanda Michele Vannucci nel suo film d’esordio, Il più grande sogno, presentato a Venezia 2016 nella sezione Orizzonti. Tutto è cominciato con il cortometraggio Una Storia Normale, dove per «normalità» si intende la vita ai […]

Continua a leggere

Fiore, il cinema italiano fuori dalla reclusione

fiore film

È ufficiale: il cinema italiano è uscito dalla reclusione. Nell’ultima annata cinematografica lo hanno dimostrato Alaska di Claudio Cupellini, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Veloce come il vento di Matteo Rovere. Un’ulteriore conferma arriva da Fiore di Claudio Giovannesi, che ha battuto un colpo molto forte anche all’ultimo Festival di Cannes, nella sezione Quinzaine des Realisateurs. Fiore, nomen […]

Continua a leggere

La pazza gioia, Virzì il mago.

la pazza gioia film

Dieci minuti d’applausi al Festival di Cannes, un tamtam pubblicitario non indifferente, l’attesa per un regista molto amato dal pubblico italiano. Insomma, come per magia (o pazzia?) Paolo Virzì ha nuovamente attratto su di sé le attenzioni del cinema italiano e non solo. Ma La pazza gioia è davvero quel gran filmone come molti hanno detto? Lasciamo fare il trionfo […]

Continua a leggere

Era d’estate di Fiorella Infascelli: la recensione

era d estate fiorella infascelli

La scuola delle Annales di Febvre e Bloch c’ha insegnato che sotto alla Storia delle grandi date, dei grandi eventi e dei grandi personaggi pubblici scorre, sottotraccia, anche la storia più intima delle persone. E che anch’essa concorre a rassodare e dissodare la Storia. Era d’estate di Fiorella Infascelli in un certo senso sposa gli approcci della nouvelle histoire, mostrandoci, […]

Continua a leggere

Il ministro: i nuovi mostri di Giorgio Amato.

il ministro di giorgio amato

Metti una sera a cena un imprenditore in crisi, un ministro (in)corruttibile, una moglie vegetariana tendente alla dieta vegana, un cognato facile alle gaffe, una ballerina di burlesque cinese e una colf venezuelana. Cos’è, una barzelletta? No, è il nuovo riuscitissimo film di Giorgio Amato: Il ministro. Un titolo che fa subito tremare le gambe e i polsi. Protagonista un […]

Continua a leggere

Le confessioni: segreti (e scherzi) da prete

le confessioni toni servillo

Ci sono segreti inconfessabili. Segreti (e verità) da portare nella tomba. Ci sono segreti che, forse, non si possono confessare neppure ad un sacerdote. Pur coscienti del segreto della confessione, garanzia di riserbo assoluto, come un muro invalicabile, una cassaforte senza chiave. Ma in cassaforte, come in banca, forse non sempre conviene mettere tutto. Talvolta è meglio tenere qualcosa sotto […]

Continua a leggere

L’ Universale: nostalgia canaglia.

L' universale film

“Ho un’amica: Miss Nostalgia. Non voltarti, non voltarti”. Così cantano gli Stadio nella loro ultima canzone, da pochi giorni affacciatasi sulle frequenze radiofoniche. Protagonista la nostalgia (canaglia), una signorina che rimane sempre giovane e sempre sensuale, capace di richiamarci al passato, fino a farci guardare indietro. Ma il trucco, per non rimanerci fregati, sta proprio lì: nel non voltarsi. E […]

Continua a leggere

Veloce come il vento: la recensione

Veloce come il vento

Non ricordo grossi film italiani sulle auto da corsa. E questo è già il primo pregio di Veloce come il vento di Matteo Rovere. Di essere diverso, inusuale, e per questo originale nel panorama del cinema made in Italy.  Nella patria dei circuiti di Imola e di Monza, della Ferrari e della Lamborghini, Veloce come il vento ci sta come […]

Continua a leggere

WAX – We are the X, la recensione

Un film piccolo ma dal cuore grande. Grande come la voglia di riscatto e affermazione di un’intera generazione, la generazione X, senza nome, senza numero, privata della possibilità di crearsi un’identità. Wax: we are the X, opera prima per il grande schermo di Lorenzo Corvino, è un film solare e leggiadro che con brio e sagacia sa raccontare con poche […]

Continua a leggere

La macchinazione: in morte del profeta Pasolini

la macchinazione

“In verità vi dico che uno di voi mi tradirà. Colui che ha intinto con me la mano nel piatto mi tradirà”. C’è qualcosa di cristologico nel Pasolini interpretato da Massimo Ranieri nell’atteso La macchinazione di David Grieco. Ed è chiaro sin dai titoli d’inizio, da quello schizzo/affresco a carboncino di una feroce fustigazione ai danni di una vittima appesa […]

Continua a leggere

Lo chiamavano Jeeg Robot, la recensione

lo chiamavano jeeg robot

Era il dicembre 2014 quando Gabriele Salvatores portò al cinema il primo cine-comics italiano, Il ragazzo invisibile. Un film che iniziava ad affacciarsi su un genere che in Italia non c’è praticamente mai stato. Muovevamo così i primi passi con un piccolo hero che ancora non era super, se non per il fatto di poter sparire alla vista degli altri. […]

Continua a leggere

Perfetti sconosciuti: tartare di (finti) amici e altri guai

perfetti sconosciuti

Quando il gioco si fa duro, i duri incominciano a giocare. Ma si può essere duri e puri in amore? Si può giocare sull’amore, sull’amicizia, sulle relazioni? Oggigiorno lo smartphone è diventato la scatola nera della nostra vita, la Sim Card la nostra seconda memoria, lo schermo lo specchio cristallino che ci riflette. “Conosci te stesso” diceva Socrate. E il […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 9