Godless: nessun Dio ma tanto cuore per il grande west(ern) di Frank Scott

godless jeff daniels netflix

“Godless” è una grande serie tv Netflix sin dall’episodio pilota, che ci prende al lazo con furbizia e spettacolarità, tenendoci buoni e fedeli, episodio dopo episodio, fino al settimo finale, assolutamente un piccolo capolavoro. Semplicemente imperdibile.

Continua a leggere

La ruota delle meraviglie: tragi-commedia (greca) a Coney Island

La ruota delle meraviglie

“La ruota delle meraviglie” è una love story da quattro soldi con parziale intreccio degli equivoci che trae forza e fascino da due punti cruciali, che dettano il respiro costante di tutto il film: l’ambientazione anni Cinquanta e la fotografia di Vittorio Storaro.

Continua a leggere

Tutti i soldi del mondo: Ridley Scott rapito e riscattato (dal caso Spacey)

tutti i soldi del mondo christopher plummer

“Tutti i soldi del mondo” può dirsi un film riuscito, perché non è un film drammatico che coinvolge emotivamente, e non vuole esserlo: è una riflessione sul ruolo del denaro e il posto che gli diamo sulla nostra personale scala dei valori.

Continua a leggere

La battaglia dei sessi: la pallina dell’uguaglianza rimane in bilico sulla rete

la battaglia dei sessi recensione film

“La battaglia dei sessi” è piacevolmente ruffiano nel suo coniugare risate e lacrime, nell’intento di lusingare gli spettatori attraverso un tocco registico che concede pochissimi “games”. Rimane troppo a pelo d’acqua e non va oltre. Peccato.

Continua a leggere

La festa delle fidanzate: commedia dell’assurdo su quella cosa chiamata amore

la festa delle fidanzate

“La festa delle fidanzate” è un piccolo film, all’apparenza senza capo né coda, uno stralunato joke, un crescendo di grottesco e dell’assurdo in nome di uno di quei sentimenti su cui, troppo spesso, non sappiamo più scrivere: l’amore.

Continua a leggere

Professor Marston and the Wonder Women: la recensione

professor marston and the wonder women

Scritto da Pietro Braccio. “Professor Marston and the Wonder Women” ci riporta negli anni Quaranta e ci racconta la mente e le vicende di chi ha creato la prima eroina femminile della DC Comics: la muscolosa e sensuale Wonder Woman.

Continua a leggere

L’ora più buia: brilla Gary Oldman nella Darkest Hour di Joe Wright

l' ora più buia darkest hour recensione

“L’ ora più buia” (Darkest Hour) è un biopic elegante e appassionante, decisamente affine allo stile di Joe Wright che tanto ci ha abituato nel corso della sua carriera a sontuosi drammi in costume, da “Espiazione” ad “Anna Karenina”.

Continua a leggere

Final Portrait di Stanley Tucci: un incompiuto ritratto d’artista

final portrait film stanley tucci su giacometti

Scritto da Biancamaria Majorana. Presentato al 35esimo Torino Film Festival, “Final Portrait” riporta Stanley Tucci dietro la macchina da presa per raccontarci il genio contraddittorio del pittore e scultore italo-svizzero Alberto Giacometti.

Continua a leggere

The Meyerowitz Stories: il (dis)lessico famigliare di Noah Baumbach

The Meyerowitz Stories film

“The Meyerowitz Stories” è una commedia sulla famiglia che diverte pur con la giusta punta di amarezza sulla lingua di ogni personaggio. Sebbene ciascuno sia chiamato a far suonare la propria campana, il risultato è un film corale quasi perfetto.

Continua a leggere

Seven Sisters: Noomi Rapace alla settima potenza

seven sisters noomi rapace

Prendete Noomi Rapace è moltiplicatela per sette. Sette sorelle gemelle. Calatele in un futuro distopico e aggiungete tanta azione. Il risultato di “Seven Sisters” è un’opera di grande intrattenimento. Puro intrattenimento. What else?

Continua a leggere

The Disaster Artist: il capolavoro di James Franco

the disaster artist james franco

“The Disaster Artist” di James Franco porta nel titolo l’esatto contrario di quello che sono questo film e il suo autore, perché è di questo che adesso possiamo finalmente e definitivamente parlare: autorialità. Tra risate e riflessioni serie.

Continua a leggere

Stranger Things: recensione prima stagione e perché non vedrò la seconda

stranger things 80s movies

“Stranger Things” ha ben poco di strano e di attraente. È una dichiarazione d’amore ai classici degli anni ‘80 sul soprannaturale, ma si ferma lì, ad una “mano” del cinema che non dipinge ma si limita a riproporre una vecchia fotografia.

Continua a leggere

Blade Runner 2049: i replicanti più umani degli umani di Villeneuve

Correva l’anno 1982, al largo dei bastioni di Orione navi da combattimento andavano in fiamme e raggi B balenavano nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E in quell’anno Ridley Scott ci ha fatto vedere cose che noi umani (spettatori) non avevamo ancora immaginato sul grande schermo. Oggi, a 35 anni di distanza, quei momenti non sono andati perduti nel […]

Continua a leggere

L’uomo di neve di Tomas Alfredson: un film di ghiaccio.

l' uomo di neve

A quasi dieci anni dall’innevato, sanguinolento e bellissimo film d’esordio Lasciami entrare, Tomas Alfredson torna sul “mare bianco” con L’ uomo di neve. Tra i due c’è stato un altro capolavoro: La talpa (Tinker, Tailor, Soldier, Spy), di ben sei anni fa. Alfredson pare quindi uno di quei registi, e forse potremmo già sbilanciarci nel definirlo “autore”, che sa farsi […]

Continua a leggere

L’inganno: le vergini (sedotte e) assassine di Sofia Coppola.

l' inganno sofia coppola

Prendete il peccato, dategli sembianze maschili, per lo più in divisa (il cui fascino è proverbiale), e chiudetelo in una casa di sole femmine (di un assortimento completo, da piccole donne a giovini accaldate a donne adulte apparentemente fredde), puritane, cattolicissime, che non sentono l’odore del testosterone da anni di guerra. Un gallo gettato in mezzo ad un branco di […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 6 14