Gravity: stiloso e tronfio “2013 – Odissea nello spazio”

gravity film nello spazio

Tanto sublime il piano sequenza iniziale quanto tronfia la scena finale. Gravity di Alfonso Cuaron si muove tra questi due estremi, sineddoche dell’apice e del punto morto inferiore di un film sci-fi che di fantascienza ha ben poco, solo l’ambientazione galattica, mostrandosi più come un film di sopravvivenza ambientato al di là dell’atmosfera. L’apice è la regia di Cuaron. Ma […]

Continua a leggere

Il grande Gatsby: Baz Luhrmann tra sfarzo e raffinatezza

dicaprio brinda alla salute ne il grande gatsby

No Gatsby, no party! E con un hitchcockiano effetto Vertigo la Signoria Vostra, accompagnata dal rampante scrittore Nick Carraway, è invitata ad entrare nel magico mondo del grande J. Gatsby, nella sua casa galante sede di sciccose feste vip e di un amore disperatissimo. Ma se Gatsby è il “padrone di casa”, allo stesso tempo la sua reggia è come […]

Continua a leggere

Il lato positivo. Della vita e di Bradley Cooper

Bradley Cooper e Jennifer Lawrence nel film Il lato positivo

Io penso positivo perché son vivo perché son vivo. Così potrebbe cantare Pat (Bradley Cooper) che, uscito da 8 mesi d’ospedale psichiatrico, ha in testa un solo pensiero: riconquistare la moglie che lo ha deluso e tradito. Vede il sole oltre le nuvole, ci crede e non si abbatte, cade e si rialza continuamente. Ma la sua mission è cristallina […]

Continua a leggere

Spring breakers: acido divertissement firmato Harmony Korine

james franco nel film Spring Breakers

Faith, Candy, Brit e Cotty. Nomi da Bratz che celano quattro bad girls disposte a tutto pur di concedersi un viaggetto in Florida. Armate di pistole ad acqua, rapinano un ristorante, ma finiscono presto a gabbio. A liberarle ci pensa il viscido e intrigante Alien, criminale e rapper che le condurrà sulle vie della violenza, in un vortice schiumoso di […]

Continua a leggere

Zero Dark Thirty. Mezzanotte (e mezzo) di fuoco

Jassica Chastain nel film Zero Dark Thirty

In gergo militare Zero dark thirty significa mezzanotte e mezzo, ovvero l’ora in cui è più buio e si è certi di non essere visti. Questa fu l’ora x nella quale prese il via l’incursione armata che condusse alla cattura del più pericoloso terrorista al mondo: Osama Bin Laden. Un titolo che inquadra tutto l’ultimo macro-capitolo del film. Ma a […]

Continua a leggere

The Last Stand: Kim Jee Woon e Arnold Schwarzenegger

Arnold Schwarzenegger nel film The Last Stand

Sin dai suoi albori, Hollywood ha sempre avuto un fascino indiscutibile. Un polo magnetico capace di attrarre a sé attori e registi from all the world. Ci è cascato pure il grande regista coreano Kim Jee Woon. Dopo il western fracassone Il buono il matto e il cattivo e l’efferato e patinato I saw the devil, cambia registro (e Paese) […]

Continua a leggere

Quartet: l’esordio alla regia di Dustin Hoffman

scena dal film Quartet di Dustin Hoffman

Se è vero che il tempo porta consiglio, allora Dustin Hoffman ha fatto bene ad aspettare il compimento del 75esimo anno di età per debuttare alla regia, e il consiglio ha dato buoni frutti. Perché Quartet è una godibile melodia filmica, elegante e composta, dal bel portamento e mai pacchiana. In scena ripicche e sgambetti, rimpianti e (vecchi) amori di […]

Continua a leggere

Cloud Atlas, ovvero il montaggio delle attrazioni

tom hanks in cloud atlas

Il trio Wachowski Bros/Tom Tykwer porta il cinema al suo livello più puro ed estremo, unico vero linguaggio, insieme alla letteratura (e non è un caso che il film prenda le mosse dal romanzo omonimo di David Mitchell), capace di condurci – occhi, anima e cuore – a zonzo nel tempo e nello spazio. Tramite il montaggio, che il buon […]

Continua a leggere

Django Unchained: per un pugno di mosche

scena dal film django unchained di tarantino

Django ama Broomhilda. Django perde Broomhilda. Django ritroverà Broomhilda. That’s amore! Django Unchained è una love story calata in un western polveroso, parodiato, mancato. Sullo sfondo di molari molleggianti e sode frustate, interni soffocanti e vestiti sgargianti, Quentin  Tarantino ha tutti i mezzi per elaborare l’ennesimo capolavoro. Ma il risultato è un mischione di elementi visti e rivisti, sbocconcellati e […]

Continua a leggere

In Time, tempo sprecato?

film in time con justin timberlake

Il tempo è denaro. Il tempo è vita. Il tempo è tutto. Questo il credo che impera in un futuro non troppo lontano, dove uomini e donne sono geneticamente programmati per raggiungere i 25 anni. Poi sarà quel che sarà; tutto dipende dai soldi che hai, alias tempo per vivere. A ricordare quest’ultimo “particolare” ci pensa un timer verde fluorescente […]

Continua a leggere

Hotel Transylvania: festa e divertimento alla corte di Dracula

Su TripAdvisor non si trova. Ma solo perché non è destinato ad ospitare umani, ma mostri. Un rifugio sicuro per tutte quelle creature mutanti e spaventose in carne, ossa, gelatina, pelo, ecc. che abitano nel più cupo e brividoso immaginario collettivo. Sto parlando dell’ Hotel Transylvania, ultima creazione della Sony Animation. Un film d’animazione che diverte i grandi e fa […]

Continua a leggere

The Master: l’emozione non ha voce…

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile al duo protagonista formato da Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman e Leone d’Argento per la migliore regia a Paul Thomas Anderson all’ultimo Festival di Venezia. Due premi che pesano come macigni e creano (potenziale) volano per uno dei film più attesi degli ultimi anni (Paul Thomas Anderson se l’è tirata parecchio prima […]

Continua a leggere

007 Skyfall: James Bond reloaded

007 anno zero. Sam Mendes resetta 50 anni di storia cinematografica dell’agente segreto più famoso al mondo e dà il via ad un nuovo corso. Skyfall: due ore e mezza tese, avvincenti, rudi, spettacolari (ma mai verso quel troppo iperbolico alla Mission Impossible) e un colpo di scena con scacco matto alla “regina” che lascia a bocca aperta e antenne […]

Continua a leggere

Argo: quando la magia del cinema abbindolò l’inviolabile Teheran

Lo schema del finto che si fa realtà agli occhi dell’opinione pubblica lo avevamo già visto in Sesso e potere (Wag the dog) di Barry Levinson. Ma se questo raccontava di una guerra contro l’Albania inventata per distogliere l’attenzione da uno scandalo sessuale con protagonista il presidente Usa a pochi giorni dalle elezioni, Argo racconta di un’epica e sofferta fuga […]

Continua a leggere

TED, troppo Coccolino per il creatore dei Griffin

Chi si aspettava che Ted fosse un film a dir poco politically uncorrect, rimarrà deluso. Perché l’opera prima per il cinema del creatore dei Griffin, Seth MacFarlane, non punge, non graffia, è tanto rumore per nulla. E così, invece d’essere impregnato d’acido muriatico, il pupazzo vivente scivola nel Coccolino. Ma andiamo con ordine. Lo spunto di base ha dell’apprezzabile: il […]

Continua a leggere

First winter. Un survival movie minimalista

Il recente cinema apocalittico e post-apocalittico americano ci ha abituato ad opere fracassone e spettacolari (The day after tomorrow), con creature mostruose e imbufalite (Io sono Leggenda) o umani dall’anima mostruosa (The Road), per di più di ambientazione urbana (Vanishing on 7th Street). First winter dell’esordiente Benjamin Dickinson è una piacevole, necessaria e ben accetta variazione sul tema, una pecora […]

Continua a leggere

The Zen of Bennett: l’uomo e il divo

Un profondo senso di appagamento interiore e un’instancabile voglia d’imparare dagli altri e dalla vita. La coscienza di aver fatto della propria passione un mestiere (e quindi, come lui stesso ammette, di non aver mai lavorato veramente) e una cravatta glamour, sintomo di vero stile, sempre alla moda e sempre al collo. Insomma, 85 anni e non sentirli. Questo, e […]

Continua a leggere

Il pescatore di sogni: stinto romanzo di formazione per Hallstrom

Nel 1993 ci prese l’anima con quello splendido romanzo di formazione di Le regole della casa del sidro, nel 2000 ci prese per la gola con Chocolat, nel 2008 ha preso al guinzaglio il cuore di grandi e piccini con Hachiko, nel 2012 ci ha preso alla sprovvista con Il pescatore di sogni. Ma in senso negativo. Infatti  Salmon Fishing […]

Continua a leggere

21: matematica e delirio a Las Vegas

21 vittorie, grande baldoria! Questa la frase che continuamente rimbomba nella testa di Ben Campbell (Jim Sturgess), protagonista di 21 di Robert Luketic, buon film da salotto e “da tavolo verde”. Ispirato ad una storia vera, racconta del giovane e sbarbatello Ben, brillante studente del MIT che per pagarsi gli alti costi degli studi decide d’entrare in una gang di […]

Continua a leggere

Knock Out, diverte la signorina Rambo di Mr. Soderbergh

“Cazzo”. Con questa parola si apre (ma anche si chiude, in nome di una perfetta e ponderata circolarità) Knock Out – Resa dei conti di Steven Soderbergh. Ed esce dalle dolci labbra su vigorosa mascella di una (non) gentil donzella: Mallory Kane, interpretata da una magnifica e mascolina Gina Carano (campionessa lottatrice di arti marziali miste). Una parola che è […]

Continua a leggere
1 9 10 11 12 13 14