Pieces of a woman di Kornél Mundruczó: recensione film

pieces of a woman

Recensione di Pieces of a woman di Kornél Mundruczó. Scritta da Pietro Braccio. Dopo diversi passaggi a Cannes con i suoi film precedenti, l’ungherese Kornél Mundruczó approda al Lido di Venezia in concorso con Pieces of a woman, il suo debutto a stelle e strisce, almeno per quanto riguarda ambientazione e cast (tra i produttori esecutivi c’è pure Martin Scorsese). […]

Continua a leggere

Bombshell – La voce dello scandalo: bomba o non bomba?

bombshell film

“Bombshell” non è la bomba evocata dal titolo. O meglio, è un ordigno con una potenza esplosiva davvero notevole, ma che rimane inespressa, implosa, come una miccia bagnata che non fa divampare la scintilla. E il vero problema non sta tanto nella sceneggiatura di Charles Randolph, quanto nella regia di Jay Roach.

Continua a leggere

The Report: indagine sulla CIA al di sopra di ogni sospetto

The Report film amazon

Perseguire il bene perpetrando il male. È forse uno dei non-sense più noti e ricorrenti nella storia del mondo, civilizzato e animale. Una sorta di distorto imperativo categorico che, nella società “evoluta” dai primi del Novecento ad oggi, ha trovato altisonanti e bieche incarnazioni.

Continua a leggere

1917: tanta testa e tanto cuore nella guerra di Sam Mendes

La critica di mezzo mondo s’è scagliata contro 1917 accusandolo di essere tutto stile e zero contenuto, tutto testa e zero cuore. Allo stesso tempo in tanti si sono stracciati le vesti intorno ad un interrogativo: il film è o non è un unico lunghissimo piano sequenza? Entrambe le questioni non colgono il punto.

Continua a leggere

Lucky di John Carroll Lynch: la recensione

Lucky film

Recensione di Lucky di John Carroll Lynch. Lucky è sempre stato sano come un pesce, pur fumando e bevendo a volontà. Fa esercizio fisico ogni giorno, yoga, cammina, insomma si tiene attivo. E non è da poco alla soglia del novant’anni. Poi un giorno ha un mancamento, cade a terra, e fa degli esami per vedere se è tutto a […]

Continua a leggere

Beautiful Boy: il trionfo di Timothée Chalamet

Beautiful Boy film

Ogni giovane attore ha, nei primissimi anni di carriera, il film che lo lancia definitivamente nel firmamento dei futuri grandi interpreti del cinema. Si pensi su tutti a Leonardo DiCaprio in “Buon compleanno Mr. Grape”. Per Timothée Chalamet quel film è “Beautiful Boy” di Felix Van Groeningen.

Continua a leggere

6 Underground: il super action super fracassone di Michael Bay

6 underground film

Non chiedete a Michael Bay di profondità psicologica dei personaggi, coerenza della diegesi o equilibrio della linea narrativa. Perché non ve le darà. Non può darvele. Non è nel suo DNA cinematografico. Chiedetegli piuttosto un action movie ai livelli (forse) più alti mai visti. E ve lo darà.

Continua a leggere

The Mandalorian: la serie tv che rianima Star Wars

the mandalorian serie tv

Dalla caporetto del nono e ultimo episodio di Star Wars, “L’Ascesa di Skywalker”, si alzava chiarissimo un segnale: che la saga di Guerre Stellari è al capolinea, mentre l’universo Star Wars ha ancora molto da dare al cinema e ai milioni di fan sparsi in tutto il mondo.

Continua a leggere

Un giorno di pioggia a New York: piove sul bagnato

Un giorno di pioggia a New York

Recensione di Un giorno di pioggia a New York di Woody Allen. Premetto che quanto leggerete è impopolare. E che non sono un Alleniano, anche se riconosco il genio di Woody Allen, smarritosi però dopo Midnight in Paris (2011). Dopo i già trascurabili Café Society e La ruota delle meraviglie, Un giorno di pioggia a New York è un film […]

Continua a leggere

Mistress America di Noah Baumbach: la recensione

film mistress america

Recensione di Mistress America di Noah Baumbach. – Sei divertente perché non sai di esserlo. – Lo so che sono divertente, non c’è niente che non sappia di me. Per questo motivo non vado in terapia. È solo una delle frasi mantra, portanti, auto-ironiche, che assolutamente (non) si prendono sul serio di Mistress America, ennesima perla del più stravagante e […]

Continua a leggere

Star Wars IX – L’Ascesa di Skywalker: recensione

Star Wars - L'Ascesa di Skywalker

“Star Wars IX – L’Ascesa di Skywalker” è una (sonora e rovinosa) caduta per la saga più amata della storia del cinema. È inutile nascondersi dietro un dito: l’episodio IX lascia ben poco allo spettatore se non un grosso “mah!” intorno alla riuscita del film. E la colpa è solo in apparenza di  J.J.Abrams.

Continua a leggere

The Irishman: l’opera definitiva di Martin Scorsese (?)

the irishman con al pacino e robert de niro

Ci sono film che segnano la storia del cinema ancora prima di essere visti. È un privilegio che spetta a pochi. “The Irishman” è tra questi eletti. E il segno che lascia una volta finita la visione è ancora più forte, duraturo, incisivo dell’impronta impressa dalla sua lunga attesa.

Continua a leggere

Outlaw King – Il re fuorilegge: recensione film su Netflix

Outlaw King – Il re fuorilegge

Non si può certo dire che David Mackenzie manchi di coraggio. Prendere le mosse dagli eventi narrati nella sequenza finale di “Braveheart” di Mel Gibson, e quindi in un certo senso esserne il sequel, è un rischio di non poco conto. Ma “Outlaw King” ne esce a testa alta.

Continua a leggere

C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino: recensione

C’era una volta a... Hollywood

C’era una volta… Tarantino. Diranno subito in molti, nostalgici del Quentin scoppiettante di qualche anno fa. No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un Tarantino. Quello di “C’era una volta a… Hollywood”, infatti, è un altro Tarantino. O forse, anzi o meglio, un’altra faccia dello stesso Tarantino.

Continua a leggere

Joker di Todd Phillips: ridi pagliaccio! – recensione film

Joker con Joaquin Phoenix

“Don’t forget to smile”. È la negazione una delle chiavi di lettura di “Joker” di Todd Phillips, interpretato da un gigantesco Joaquin Phoenix. In primis perché non è un film di supereroi. Al contrario, è molto meno fantastico e visionario di quel che ci aspettiamo.

Continua a leggere

Seberg di Benedict Andrews: la recensione del film

seberg film

Jean Seberg è stata una grande attrice francese attiva tra gli anni ‘50 e ‘60, musa della Nouvelle Vague e protagonista di una vita piuttosto breve ma sufficientemente tormentata. “Seberg” di Benedict Andrews non è il classico biopic sulla vita dell’attrice.

Continua a leggere

Life – Non oltrepassare il limite: recensione

life film fantascienza

Recensione di Life – Non oltrepassare il limite di Daniel Espinosa. Il cinema di fantascienza è pieno di mostri che uccidono umani, sia in laboratori sulla terra sia in orbita. Su tutti, la mente corre immediatamente e irrimediabilmente ad Alien. Life – Non oltrepassare il limite di Daniel Espinosa si colloca in questo solco fin troppo solido e navigato, e, […]

Continua a leggere

Raiders! The story of the greatest fan film ever made: recensione

Raiders documentario netflix

“Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta”. Così diceva Alfred Hitchcock. Ma ne siamo proprio sicuri? Dopo aver visto “Raiders! The story of the greatest fan film ever made” si è portati a credere che sia anche un pezzo di vita, lungo tutta un’infanzia e qualcosa di più.

Continua a leggere

The Beach Bum di Harmony Korine: la recensione

The Beach Bum di Harmony Korine

Harmony Korine è sinonimo di eccesso, (genio e) sregolatezza, provocazione. Il suo cinema è associato a tutto questo, tirandosi dietro consensi e dissensi, folle di fan ma anche critiche acute. Harmony Korine è un regista che ha fatto della libertà espressiva contemporaneamente il suo mezzo e il suo fine, ostentandola in colori, toni e umori.

Continua a leggere

Toy Story 4: non ci sono più i giocattoli di una volta

toy story 4

Poche saghe nella storia dei film d’animazione hanno fatto breccia nel nostro cuore come “Toy Story”. Il motivo? Semplice: perché vanno a colpire i ricordi di ciascuno di noi, quelli legati all’infanzia, al tempo in cui giocattoli inanimati prendevano vita e voce nella nostra fantasia.

Continua a leggere
1 2 3 15