Anomalisa di Charlie Kaufman e Duke Johnson: la recensione

Anomalisa di Charlie Kaufman

Quando un fertile sceneggiatore come Charlie Kaufman, coadiuvato alla regia da Duke Johnson, finalmente libero da problemi di budget, decide di dedicarsi per due anni alla realizzazione di un cartone animato, ci si aspetta che si scateni un incendio che illumini lo schermo. In effetti è così. Ma, sorprendentemente, il risultato è controllato, semplice, in fondo classico. Anomalisa è un’“anomalia” […]

Continua a leggere

Francofonia di Aleksandr Sokurov, la recensione

Francofonia di Sokurov

Francofonia: la Storia e l’Arte. La Storia raccontata, accaduta, immaginata. L’Arte osservata, eterna, che prende vita. Francofonia di Aleksandr Sokurov era senza dubbio il film più atteso alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia. E il regista russo, pur con un opera diversa da quella che ci si aspettava (ci si immaginava qualcosa di simile al celeberrimo Arca russa), non […]

Continua a leggere

Il caso Spotlight di Thomas McCarthy: la recensione.

il caso spotlight film

Il caso Spotlight è un film che rasenta la perfezione. Mette d’accordo tutti, convince senza se e senza ma, in una lezione che è di cinema e giornalismo allo stesso tempo. E persuade tutti scegliendo però quel tema di cui (quasi) nessuno vuole parlare: la pedofilia “tra le panche” della Chiesa. Il caso Spotlight punta i fari del cinema, con […]

Continua a leggere

El Clan di Pablo Trapero: la recensione

El Clan di Pablo Trapero

La famiglia è la famiglia. El clan es el clan. Il silenzio e la fedeltà prima di tutto, anche quando è una vera e propria associazione a delinquere. Dove la salvezza di uno è la vita per tutti, dove il tradimento di uno è la morte per tutti. Pablo Trapero, trent’anni dopo i fatti realmente accaduti, porta in Concorso al […]

Continua a leggere

Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino: la recensione

youth la giovinezza di paolo sorrentino

Recensione di Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino. La grande bellezza è stato un faro accecante nella notte buia, un’esplosione di stile, un’opera d’arte totale che metteva da parte la narratività liberando il campo al pensiero per immagini, qualcosa capace di puntare altissimo e raggiungere quel punto siderale. L’Oscar come Miglior Film Straniero 2014 suggella la grandezza di quel […]

Continua a leggere

Il racconto dei racconti di Matteo Garrone: la recensione

il racconto dei racconti

Non esistono fiabe non cruente. Tutte le fiabe provengono dalla profondità del sangue e dell’angoscia. (Franz Kafka) Il grande potere delle fiabe, di tutte le fiabe, sta nel raccontarci la verità del reale tramite l’accattivante maschera del fantastico. Le fiabe ci guardano dentro, parlano di noi, dei nostri desideri, dubbi, sentimenti. Ma lo fanno senza la pesante coltre della realtà […]

Continua a leggere

Una nuova amica di Francois Ozon: la recensione

una nuova amica film

Dopo Nella casa (2012) e Giovane e bella (2013), Francois Ozon prosegue la sua indagine sul desiderio arrivando a creare una sorta di trilogia che, in Una nuova amica, trova il suo suggello, il risultato più riuscito, stratificato, maturo. Dal desiderio/piacere di guardare (ed essere guardati) al desiderio di fare sesso per puro piacere al desiderio più intimo e sottaciuto […]

Continua a leggere

Mia madre: Nanni Moretti e l’inadeguatezza (di tutti noi)

mia madre di nanni moretti

“Tutti pensano che io sia capace di capire quello che succede, di interpretare la realtà, ma io non capisco più niente.” (Margherita) Il caimano, Habemus Papam, Mia madre: la trilogia morettiana dell’inadeguatezza. Nel primo di un uomo ridicolo nella vita privata e nel lavoro, nell’affrontare un amore finito e nel dirigere un film su Berlusconi che non sente suo. Nel […]

Continua a leggere

Selma – La strada per la libertà: la recensione

selma film

Selma – La strada per la libertà è il film che non ti aspetti, una sorpresa, una rivelazione. Questo perché nel cinema degli ultimi anni fare un biopic robusto e di sostanza non è facile. Un genere, il biopic, fermo al palo da decenni, come ci ha confermato anche il furbetto e sopravvalutato The Imitation Game. Selma invece trova lo […]

Continua a leggere

Carnage di Roman Polanski: la recensione

carnage film

Gruppo di matti in interno, Carnage di Roman Polanski è un delizioso kammerspiel dove va in scena la fiera dell’acidità. Le scaramucce nel parco tra i rispettivi figli (in realtà un nervo dentale semi-scoperto non è proprio una bazzecola!) sono la causa dell’incontro tra due coppie di genitori border line. In genere i panni sporchi si lavano in casa propria, […]

Continua a leggere

Pinocchio di Enzo D’Alò: meraviglioso burattino

pinocchio enzo d'alò

Dopo il burattino marchiato Disney del 1940 e quello plasmato da Luigi Comencini nel 1972, il Pinocchio di Enzo D’Alò sale sul podio delle trasposizioni cinematografiche del capolavoro di Collodi. Pinocchio di Enzo D’Alò ne ripropone la gioia di vivere e il desiderio di libertà con mirabolante dinamismo e simpatia, oltre che fluidità delle immagini e della vicenda (con alcune […]

Continua a leggere

Killer Joe di William Friedkin: la recensione

La scena della coscia di pollo sarà ricordata a lungo dai festivalieri veneziani. Una lunga manciata di minuti che diverte, galvanizza, spalanca gli occhi, alza l’asticella del sexually correct, vale il prezzo del biglietto. A questa in Killer Joe si somma la prova di un Matthew McCounaghey larger than life. Magnetico, enigmatico, crudo e credibile pulotto con cappello da cowboy […]

Continua a leggere

Ida di Pawel Pawlikowski: la Polonia agli Oscar 2015.

Ida di Pawel Pawlikowski

Ida di Pawel Pawlikowski, candidato della Polonia nella cinquina degli Oscar 2015 per il Miglior film straniero, è una piccola perla del cinema europeo, una poesia visiva della luce e del silenzio. Minimalista, sobrio, vuoto a livello visivo, è gigantesco, denso e stracolmo a livello spirituale. Ida, ambientato nella Polonia dei primi anni Sessanta, ancora tormentata dai fantasmi della Seconda […]

Continua a leggere

The Interview di E.Goldberg e S.Rogen: recensione. Parte 1.

the interview james franco film

The Interview di Evan Goldberg  e Seth Rogen ha scatenato un polverone mai visto prima: hackeraggi dai dubbi mandanti, presidenti a difesa della freedom americana, dietrofront multipli, insomma il Cinema che si fa Politica. Tanto rumore per nulla? Tanto rumore sicuramente, per nulla non proprio. Ma partiamo dall’antefatto. Nel giugno 2014 il Korean Central News Agency, organo ufficiale di stampa […]

Continua a leggere

The Interview di E.Goldberg e S.Rogen: recensione. Parte 2.

the interview james franco film

Se sei arrivato qui è perché hai letto la prima parte della recensione di The Interview. Dunque procediamo! The Interview è una satira, non propaganda, e sì sul potere, ma più televisivo che non nordcoreano. Il suo scopo principale è far ridere. “La mia speranza è che quando il film arriverà nelle sale quello che si dica è che è […]

Continua a leggere

Big Hero 6: quel Baymax diverte e commuove…

big hero 6 baymax

“Anch’io voglio un Baymax tutto mio!”. È questo il desiderio che si esprime dopo aver visto Big Hero 6, incantevole, divertente e intelligente nuova perla d’animazione targata Walt Disney Pictures. Forte del successo ottenuto da Frozen – Il regno di ghiaccio, miglior film d’animazione ai Premi Oscar 2014 e maggior incasso della storia del cinema nel “genere animato”, la Disney […]

Continua a leggere

L’ amore bugiardo e malato di un Fincher chirurgico

l'amore bugiardo

Con L’ amore bugiardo David Fincher imprigiona lo spettatore in un thriller chirurgico, millimetrico, dove niente è lasciato al caso. E ci imbriglia così bene da proibirci di dire “no, non mi hai convinto!”. David Fincher è sempre stato affascinato dalla psiche umana e dalla componente filmica più psicotica e cervellotica. La mente malata e precisa di un serial killer (Seven, […]

Continua a leggere

Pride: gay e minatori, coppia di fatto contro la Thatcher

Pride film

Pride è un piccolo miracolo, un piccolo capolavoro, dotato di un potenziale enorme… “Pride in the name of love” cantavano nel 1984 gli U2 nel celebre primo singolo estratto da un album storico, “The Unforgettable Fire”. “Pride in the name of love and job” possiamo dire per il film diretto da Matthew Warchus, che, guarda caso, è ambientato nello stesso […]

Continua a leggere

Torneranno i prati: la Grande Guerra di Olmi | recensione film

torneranno i prati film olmi

Recensione del film Torneranno i prati di Ermanno Olmi, con Claudio Santamaria e Alessandro Sperduti. Il cinema di Ermanno Olmi, oggi più di ieri, è fuori da ogni canone commerciale. Per questo è più unico che raro, per questo va saputo cogliere nella sua ruvida, timida, sotterranea bellezza. Questo vale anche per Torneranno i prati. Quello di Olmi è un […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 8