Veloce come il vento: la recensione

Veloce come il vento

Non ricordo grossi film italiani sulle auto da corsa. E questo è già il primo pregio di Veloce come il vento di Matteo Rovere. Di essere diverso, inusuale, e per questo originale nel panorama del cinema made in Italy.  Nella patria dei circuiti di Imola e di Monza, della Ferrari e della Lamborghini, Veloce come il vento ci sta come […]

Continua a leggere

La macchinazione: in morte del profeta Pasolini

la macchinazione

“In verità vi dico che uno di voi mi tradirà. Colui che ha intinto con me la mano nel piatto mi tradirà”. C’è qualcosa di cristologico nel Pasolini interpretato da Massimo Ranieri nell’atteso La macchinazione di David Grieco. Ed è chiaro sin dai titoli d’inizio, da quello schizzo/affresco a carboncino di una feroce fustigazione ai danni di una vittima appesa […]

Continua a leggere

Il ponte delle spie: Schindler nella Guerra Fredda (di oggi)

il ponte delle spie tom hanks

Il ponte delle spie di Spielberg è uno dei film più importanti del 2015, denso di cinema, moralità e senso civile in un’epoca, la nostra, in cui non ne respiriamo mai abbastanza. “Ogni uomo è importante”. È con questa frase che il personaggio dell’avvocato James B. Donovan indossa i panni del nuovo Schindler, perfettamente a suo agio, attuale e necessario […]

Continua a leggere

Freeheld – Amore, giustizia, uguaglianza: la recensione

freeheld film

Freeheld – Amore, giustizia, uguaglianza di Peter Sollett, con Julianne Moore e Ellen Page, ha sin da subito, prima che ci sediamo sulla poltroncina, quattro validi elementi che inquadrano la sua possibilità di riuscita. Dallo sceneggiatore di Philadelphia (1993). Questo ci dice immediatamente il trailer del film. E questo già ci basta come mezza garanzia di qualità. Se a questo […]

Continua a leggere

Io sono Ingrid: Ingrid Bergman donna libera ed emancipata

Io sono Ingrid - Ingrid Bergman

Io sono Ingrid di Stig Björkman è un pregevole documentario su una delle più grandi attrici di tutti i tempi: Ingrid Bergman. Un documentario che gira la macchina da presa sul suo essere donna più che attrice, Ingrid più che Ingrid Bergman. Io sono Ingrid, firmato dallo svedese Stig Björkman e realizzato in occasione del centenario della nascita dell’attrice, è […]

Continua a leggere

Amy – The girl behind the name: la recensione

Amy - The girl behind the name

Amy – The girl behind the name, diretto da Asif Kapadia, già vincitore del premio BAFTA con Senna (il film dedicato al celebre pilota di Formula Uno), è un documentario che non ha nulla di speciale. Ma emoziona. E questo è quanto basta. Amy – The girl behind the name, procedendo con fare lineare, cronologico, privo di alcuna invenzione visiva, […]

Continua a leggere

The Danish Girl di Tom Hooper: la recensione

the Danish Girl

Tom Hooper è l’uomo dei Premi Oscar. Quelli prepensati, fabbricati ad arte, laccati (e leccati) in oro dall’Academy. Così è stato per Il discorso del re (quattro statuette tra cui miglior film e miglior regia) nel 2011 e per Les Misérables (tre statuette) nel 2013. E così sarà per The Danish Girl, ennesima pellicola realizzata ad hoc per incassare trofei […]

Continua a leggere

Black Mass con Johnny Depp, la recensione

black mass johnny depp

Black Mass: o la borsa o la carriera. Di Johnny Depp. Jack Sparrow è stato per Johnny Depp croce e delizia, inferno e paradiso. Prima lo ha consacrato nel firmamento di Hollywood, poi lo ha quasi rovinato, cristallizzandolo in una tipologia di personaggio (tutto smorfie e mossettine) difficile da scrollarsi di dosso (come dimostra il recente e inguardabile Mordecai). A […]

Continua a leggere

Selma – La strada per la libertà: la recensione

selma film

Selma – La strada per la libertà è il film che non ti aspetti, una sorpresa, una rivelazione. Questo perché nel cinema degli ultimi anni fare un biopic robusto e di sostanza non è facile. Un genere, il biopic, fermo al palo da decenni, come ci ha confermato anche il furbetto e sopravvalutato The Imitation Game. Selma invece trova lo […]

Continua a leggere

The Imitation Game: copia-incolla ad arte

the imitation game film

Se The Imitation Game fosse una canzone per il Festival di Sanremo, sarebbe una canzoncina in perfetto stile sanremese, ariosa, con il ritornello giusto, di quelle che mettono d’accordo tutti. Ecco The Imitation Game è un film giusto giusto per l’Academy, costruito per l’Academy, in pienissimo stile hollywoodiano, un compitino svolto bene, senza infamia e senza lode. The Imitation Game […]

Continua a leggere

Near death experience: memorie suicide

Near Death Experience film

Come è difficile vivere. Come è difficile morire. Anzi suicidarsi. C’è sempre qualche ostacolo o pensiero che si frappone all’agire. Near death experience di Benoit Delepine e Gustave Kervern ci pone faccia a faccia con i pensieri di Paul, impiegato di una azienda telefonica pronta a chiudere i battenti, il quale decide di sfruttare un funesto venerdì 13 per suicidarsi. […]

Continua a leggere

The Look of Silence: The Act of Killing atto II

the look of silence film

Joshua Oppenheimer  torna anzi rimane sulla stessa tematica di The Act of Killing, zoomando ancora una volta sulle atrocità che i presunti comunisti hanno subito nelle omonime purghe nell’Indonesia del 1965. Un documentario forte, diverso dal precedente, più strutturato, costruito, con un maggiore senso del racconto, ma non meno incisivo. The Act of Killing risultava più asciutto, lasciava parlare e […]

Continua a leggere

La prima linea: una fuga d’amore e terrorismo

la prima linea film de maria

Correva l’anno 2003 quando Marco Bellocchio scioccò il cinema italiano con Buongiorno, notte, nel quale narrava il caso Moro prendendo il punto di vista dei brigatisti, in particolare di Anna Laura Braghetti, al cui libro Il prigioniero s’ispirò per sceneggiare il film. Nello stesso filone, allo stesso tempo impegnativo ed esposto a polemiche, s’inserisce La prima linea di Renato De […]

Continua a leggere

La grande passione: la FIFA, Blatter e una noia mondiale

la grande passione film sul calcio Fifa

Forse il più brutto film sul calcio mai realizzato. Proprio perché privo de la grande passione che il titolo italiano banalmente sbandiera. United Passions di Frédéric Auburtin, da noi appunto La grande passione, è una cavalcata lunga cent’anni dalle origini al tempo più o meno presente della FIFA, Fédération Internationale de Football Association. Una storia lunga un secolo da Jules […]

Continua a leggere

Welcome to New York: sesso e potere

welcome to new york film abel ferrara

Da sempre sesso e potere sono coppia fissa nell’immagine e nell’immaginario della politica di tutti i tempi.  Oggi, nel progressivo disfacimento (a)morale della società odierna, più che mai. Tra i tanti casi, il recente “caso Ruby” di Berlusconi nel nostro triste Belpaese o il meno recente ma “storico” caso Lewinsky che coinvolse l’allora Mr President Bill Clinton. Per Welcome to […]

Continua a leggere

Saving Mr Banks: quando Walt Disney salvò Mary Poppins…

Saving Mr Banks tom hanks

Walt Disney è sinonimo di magia, fantasia, felicità. Ma dietro la locandina, prima dei titoli d’inizio, non tutto è rose e fiori, pulviscolo di stelle, sorridente arcobaleno. Dietro c’è la vita, con le sue gioie e i suoi dolori. Su questo “backstage” si concentra John Lee Hancock in Saving Mr Banks, racconto sulla trasposizione cinematografica di Mary Poppins, personaggio nato […]

Continua a leggere

Grace di Monaco: Instagram di una principessa

InstaGrace. I marcati filtri cromatici applicati da Eric Gautier a Grace di Monaco fanno pensare molto a Instagram. C’è del Kelvin, l’X-Pro II, il Lo-fi. Così occhi e piscine si fanno di un blu dipinto di blu, gli interni ardono di un giallo ambrato caldissimo, il controluce è abbagliante e la penombra misteriosa, per non parlare dei paesaggi a picco […]

Continua a leggere

12 anni schiavo: l’analisi prima dell’emozione

12 years a slave

Miglior film agli Oscar, ai Golden Globe e ai Bafta 2014. Il mondo dei premi “che contano” è unanime nell’incoronare 12 anni schiavo come il film più importante dell’anno. Certamente è stato uno dei più contesi dalle grandi kermesse (il Festival di Toronto l’ha soffiato alla Mostra del Cinema di Venezia). Senza dubbio un grande film, non so se il […]

Continua a leggere

Tutto sua madre: Guillaume Gallienne, lui sì che capisce le donne…

Tutto sua madre con Guillaume Gallienne

Tale madre tale figlio. E se è vero che di mamma ce n’è una sola, Guillaume Gallienne se n’è impossessato fino alla venerazione, all’idolatria, alla mimesis totale. Tanto da portarla lui stesso sul grande schermo con una genuinità che schiva il caricaturale. Una vicenda autobiografica delicata e paradossale portata prima sulle assi del palcoscenico e poi nelle sale cinematografiche. Risultato: […]

Continua a leggere

Kill your darlings: largo ai giovani ribelli di John Krokidas

film Kill Your Darlings

Gli occhialetti sul naso sono sempre quelli, più o meno. Ma sono l’unica cosa che l’Allen Ginsberg di Daniel Radcliffe condivide con il personaggio che è stato la sua fortuna: Harry Potter. Messe da parte la squadra dei Grifondoro e l’onnipotente bacchetta magica, l’ora ventiquattrenne attore inglese aderisce alla “setta” dell’embrionale Beat Generation e impugna una penna che ferì più […]

Continua a leggere
1 2 3 4