Cinema della reclusione: 10 film ambientati o girati in una stanza (o quasi)

Sui social impazzano gli hashtag #restateacasa #iorestoacasa #iostoacasa e io vi consiglio 10 film ambientati o girati in una stanza (o quasi)

shiningSui social vanno forte gli hashtag #restateacasa #iorestoacasa #iostoacasa per sensibilizzare sulla necessità di evitare contatti sociali col fine di ridurre il numero dei contagi di Coronavirus. Hashtag sacrosanti per contenere il più possibile il Covid-19. Per l’occasione, ecco 10 film che hanno fatto della reclusione (volontaria!), in modi anche molto diversi tra loro, il loro tratto saliente (e vi dico anche su quale piattaforma di streaming potete vederlo!):

1 – The Shining: Jack Torrance accetta di fare il guardiano invernale dell’Overlook Hotel portando con sé moglie e figlio. Ma l’isolamento lo condurrà alla pazzia. Allo stesso tempo film dell’orrore e sull’orrore, l’ennesima perla di Stanley Kubrick. (disponibile su Infinity e Chili)

2 – Panic Room: madre e figlia si chiudono nella stanza blindata nel cuore della loro bella casa a Manhattan per sfuggire all’irruzione di tre malviventi. Peccato che i tre uomini vogliano proprio entrare in quella stanza. Un David Fincher ad alta tensione. (disponibile su Netflix e Chili)

3 – Cane di paglia: Dustin Hoffman difende il proprio cottage dal lungo assedio di un gruppo di malintenzionati, che uno alla volta vengono fatti fuori in un bagno di sangue. Dopo Il mucchio selvaggio, un Sam Peckinpah all’ennesima potenza.

4 – Carnage: due coppie di genitori si incontrano in un appartamento per trovare una soluzione civile al diverbio nato tra i rispettivi figli nel parco. Ma le buone intenzioni prendono presto una brutta piega. Un Roman Polanski affilatissimo. (disponibile su Infinity e Chili)

5 – The Hateful Eight: otto apparenti sconosciuti, uno più ambiguo dell’altro, si ritrovano in un rifugio/emporio mentre fuori imperversa una tempesta di neve che non permette fuga alcuna. Tra giallo e western, un grande film di quel geniaccio di Tarantino. (disponibile su Raiplay)

Recensioni film e serie tv su Netflix

6 – The Others: una casa in cui una porta non va mai aperta se prima non si è chiusa la precedente, una donna che cela una pazzia, due bambini che sanno qualcosa di troppo e tre domestici che già sono stati in quell’abitazione. Un horror che ha aperto alla grande gli anni Duemila. (disponibile su Chili)

7 – Nodo alla gola: due giovani raffinati, presunti omosessuali e conviventi, nel corso di una lite uccidono un amico e ne nascondono il corpo in un antico baule sul quale viene preparata la tavola per una festa. Capolavoro indiscusso del maestro del brivido, Alfred Hitchcock.

8 – Quel pomeriggio di un giorno da cani: due reduci dal Vietnam assaltano una banca, ma la polizia li blocca dentro prima che riescano a fuggire. Ha così inizio una lunga contrattazione dove i nervi rischiano di saltare. Un Al Pacino sudatissimo e stremato che merita solo applausi scroscianti. (disponibile su Chili)

9 – Inside Man: una banda di rapinatori entra in una banca e prende in ostaggio dipendenti e clienti. A condurre la negoziazione ci pensa un brillante detective. Ben presto però emergono i primi scheletri nell’armadio. Uno Spike Lee in forma smagliante. (disponibile su Netflix e Amazon Prime Video)

10 – Funny Games: una bella famigliola borghese in vacanza nella casa sul lago, due vicini apparentemente di buone maniere e una violenza ingiustificata che degenera senza esclusione di colpi. Un Michael Haneke d’annata. (disponibile su Amazon Prime Video e Chili)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.