Film sulla mafia siciliana: 5 titoli italiani indimenticabili

film sulla mafia i cento passiI film sulla mafia siciliana sono uno dei filoni cinematografici più ricchi e frequentati dal cinema italiano e non solo. Film sulla mafia che sono spesso film di denuncia, film su eroi e criminali, gente comune e personaggi illustri. Potremmo elencarne molti, ma qui ne citerò soltanto 5 che, a vario titolo e per vari motivi, mi hanno emozionato più di altri e che quindi vi consiglio di vedere:

La mafia uccide solo d’estate (2013) di Pif: un piccolo grande film, un piccolo capolavoro. Tra risate, emozioni, momenti seri e momenti moltro drammatici, un film che fotografa in modo nitido l’impatto della malavita sui palermitani degli anni ’80 e ’90. Girato non a caso da un palermitano, che quindi la mafia, come molti suoi concittadini, l’ha vista coi propri occhi e vissuta sulla propria pelle. (disponibile su Amazon)

I cento passi (2000) di Marco Tullio Giordana: forse il più noto tra i film sulla mafia girati in Italia. Il film racconta la storia di Peppino Impastato, martire della lotta contro il crimine organizzato, che si è opposto con tutte le sue forze al sistema mafioso che controllava ogni aspetto della vita di Cinisi, suo paese natale. Un grande film, duro, intenso, capace di colpire basso più volte con la forza della verità. (disponibile su Amazon)

Alla luce del sole (2005) di Roberto Faenza: il film è incentrato sulla vicenda umana di don Pino Puglisi, fino a pochi anni fa uno dei martiri forse meno noti della mafia. Don 3P fu assassinato da Cosa Nostra a Palermo nel quartiere Brancaccio il giorno del suo 56º compleanno, il 15 settembre 1993. Un grande uomo prima che un grande servo di Dio, che fece di tutto per salvare i ragazzi dalla “cattiva via” della criminalità. (disponibile su Amazon)

Gomorra (2008) di Matteo Garrone: ispirato all’omonimo libro di Roberto Saviano. Vincitore di 7 David di Donatello e del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes di quell’anno, un film che pesa sullo stomaco dello spettatore come un masso. Inutile dire che da questo film sia nata, sui generis, l’amatissima serie tv di Sky. (disponibile su Amazon)

La siciliana ribelle (2008) di Marco Amenta: film liberamente tratto dalla vera storia di Rita Atria, racconta la vicenda di Rita Mancuso, figlia di un boss mafioso molto rispettato, di un paese siciliano, nei primi anni Ottanta. Il giorno della sua prima comunione assiste all’assassinio del padre, e a 17 anni anche a quello di suo fratello. Decisa a vendicarsi degli omicidi, denunciò e fece arrestare gli assassini. Uno dei testimoni più fulgidi della storia della lotta alle mafie.

Intanto, quindi, vi consiglio questi 5 film sulla mafia. Magari in futuro ve ne dirò anche altri!

Dimmi la tua!