Recensioni

La prima linea: una fuga d’amore e terrorismo

La prima linea: una fuga d’amore e terrorismo

Correva l’anno 2003 quando Marco Bellocchio scioccò il cinema italiano con Buongiorno, notte, nel quale narrava il caso Moro prendendo il punto di vista dei brigatisti, in particolare di Anna Laura Braghetti,…

Cha cha cha: zoppicante noir per Marco Risi

Fra tutti i generi cinematografici, il noir è probabilmente il più difficile, quello per il quale ogni elemento deve essere calibrato al millimetro. Non vige la legge cerchiobottista del “poggio e buca”. Spin-off del giallo,…

Mai così vicini: non ho l’età…

E vissero vicini e contenti. Il lieto fine è d’obbligo in ogni comedy del cupido Rob Reiner, anche se questa volta un pizzico di cinismo in più ci poteva stare. Mai così vicini è una…